22 Agosto 2019 Segnala una notizia
Monza Visionaria: grandi applausi per il concerto di apertura in Duomo

Monza Visionaria: grandi applausi per il concerto di apertura in Duomo

23 Maggio 2019

Applausi a non finire ieri sera, 22 maggio, in Duomo a Monza per il concerto d’apertura di Monza Visionaria. Giunto alla settima edizione il festival firmato Musicamorfosi e promosso dal Comune di Monza, riempirà di musica ed eventi la città per tutto il fine settimana.

Ieri, il mix di suoni, voci e luci è stato straordinario. La performance è stata coinvolgente fin dalle prime note della fisarmonica di Simone Zanchini. Poi tutti gli artisti, hanno trascinato il pubblico in un indescrivibile viaggio nella musica spirituale con un gran finale insieme al pubblico, chiamato a ripetere, prima a gran voce poi con voce sempre più soffusa, “A Love Supreme”.

Dal palco ai pulpiti laterali e dalla navata centrale, la musica giungeva da ogni parte del Duomo, mentre le luci e colori facevano da sfondo ai bravissimi artisti che meritano di essere citati uno per uno: Roberto Olzer (organo), Giovanni Falzone (tromba), Joo Cho (soprano), Arsene Duevi (voce), Eloisa Manera (violino), Simone Zanchini (fisarmonica) e Marco Remondini (violoncello).

Ricordiamo che il festival è curato dal direttore artistico di Musicamorfosi, Saul Beretta e che quest’anno il file rouge saranno gli idoli del passato che non hanno smesso di esserlo anche oggi: si partirà dagli anni ’60 con Woodstock, per poi arrivare a Mary Poppins.

La rassegna porta il patrocinio del Consiglio di Regione Lombardia e il contributo delle Fondazioni Cariplo, Comunitaria di Monza e Brianza e Assolombarda, nonché il sostegno di Enerxenia e Brianzacque e vedrà la partecipazione di 50 artisti internazionali, 8 location dedicate, tra cui alcuni spazi esclusivi della Reggia di Monza come il Roseto, il Serrone e il primo Piano Nobile della Villa.

PROSSIMI EVENTI

 

Giovedì 23 maggio

Monza Visionaria prosegue con l’inaugurazione della mostra Dal Marmo al Missile, nella Sezione dei Musei Civici (Convento degli Umiliati). Promossa da Fondazione Cariplo e Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, e curata da Martina Corgnati, docente all’Accademia di Brera, è un percorso espositivo di oltre 70 opereprovenienti dalla Collezione di Fondazione Cariplo e da prestigiose raccolte locali.  Vanta lavori dell’arte etrusca, tele di Pietro Ronzoni, sculture di Arturo Martini, nonché creazioni di Lucio Fontana. Ad aprire le porte della mostra sarà il concerto del fisarmonicista Simone Zanchini: un tripudio di note oscillanti dalla musica classica, al jazz passando per la musica contemporanea.

Venerdì 24 maggio

Venerdì sera ci sarà uno degli eventi più attesi: a partire dalle 21.30 sarà il momento dei Notturni al Roseto di Musicamorfosi. Concerti e performance artistiche interdisciplinari si intrecceranno all’intero del roseto. Sarà una sorta di esperienza multisensoriale che di certo saprà lasciare il segno. L’edizione 2019 dei Notturni #Idoli promette di regalare un flash back di forte impatto: attraverso 8 postazioni differenti, diversi artisti torneranno sulle note di Woodstock, di Jimi Hendrix, per poi approdare a un’altra icona ancora oggi molto amata, Mary Poppins. L’esperienza sensoriale sarà potenziata dalle speciali Visite Visionarie del Festival: i partecipanti potranno immergersi nelle suggestioni storiche e architettoniche della Villa seguendo in cuffia wireless il racconto di Andrea Taddei con voce narrante del musicista, dj e conduttore radiofonico Alessio Bertallot.

Sabato 25 maggio

Sabato 25, a farla da padrone sarà Mary Poppins. La tata più amata della storia sarà protagonista di due appuntamenti, Bloody Mary Poppins Mary Poppins Aperitivo, che saranno accompagnati da un’orchestrina itinerante, che attraverserà il centro storico di Monza fino a Piazza Duomo. Al Tearose Deli sarà possibile gustare pozioni magiche estratte a freddo, acque vitali, latti vegetali e ‘Bloody cocktail’.

Domenica 26 maggio

Domenica si partirà al mattino con una passeggiata in musica con performance d’eccezione: alle ore 11.00 Risveglio indiano con Sazed Ul Alam sitar, un classico Raga del mattino, per scoprire l’anima della musica indiana che colora di gioia la mente di chi ascolta; si prosegue alle 12.00 con l’eccezionale talento Attilio Pugliellisi esibirà in un concerto in piano solo in un programma esclusivo a cavallo tra Ottocento e Novecento: dalla celebre Gaspard de la Nuit di Maurice Ravel a una selezione di Preludi di Frederic Chopin.

Monza Visionaria si chiuderà con la proiezione del film ‘Asbury Park: lotta, redenzione, rock and roll’, al Cinema Capitol, alle ore 18.00. Il docu-film del regista Tom Jones racconterà gli anni della mitica ‘shore’ del New Jersey, anche attraverso interviste inedite a veri e propri idoli come Bruce Springsteen e Steve Van Zandt.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Monza, movida di via Bergamo: parte la denuncia del ‘comitato Monza civile’

I rappresentanti del sodalizio hanno segnalato ai carabinieri l'episodio di un concerto improvvisato con bongo e chitarre.

Monza, via Calatafimi: è allerta per lo spaccio di droga ai giardini pubblici

Un residente della zona ci ha segnalato il preoccupante via vai, soprattutto serale, di piccoli criminali e clienti. L'assessore Arena assicura controlli e si lamenta della legislazione nazionale.

Monza, alla Boscherona il Controllo di Vicinato denuncia il degrado

Nel quartiere a due passi dalla Villa Reale i cittadini lamentano i bagni abusivi dei nomadi nel canale Villoresi, i parcheggi selvaggi e le infrazioni viabilistiche. La replica dell'assessore Arena.

Monza, lodo Cascinazza: il comune paga una parcella legale da oltre un milione di euro

Dopo un tira e molla con l'avvocato Romano la giunta Allevi ha deciso di saldare il conto.