11 Aprile 2021 Segnala una notizia
ACSM AGAM, visite guidate all'impianto per i 20 anni del teleriscaldamento a Monza

ACSM AGAM, visite guidate all’impianto per i 20 anni del teleriscaldamento a Monza

8 Maggio 2019

Il teleriscaldamento a Monza compie 20 anni e dieci  ne celebra una delle tre centrali che alimentano la rete. In occasione della ricorrenza, il gruppo Acsm Agam promuove una visita guidata all’impianto di via Cadore, nei pressi dell’ospedale San Gerardo, il 19 maggio, dalle ore 10.

La prenotazione è obbligatoria. Iscrizioni sul sito www.acsm-agam.it/evento-tlr entro il 15 maggio.

Il Gruppo ha investito in modo costante nel teleriscaldamento di Monza. La rete, circa 30 chilometri, è stata ampliata in zona Triante e può sin d’ora soddisfare nuove utenze. È stata resa ancora più efficiente grazie all’interconnessione fra i tre impianti (Monza Nord; Monza Centro in via Canova; Monza Sud in via Pasubio) attivata nelle scorse settimane.

Nel comparto sono state messe a punto sinergie importanti, con il gruppo alimentare Rovagnati (già operativa) e BrianzAcque (in fase di attuazione), ricavando energia mediante processi cogenerazione che producono simultaneamente energia elettrica e termica con evidenti benefici per l’ambiente: si risparmiano circa 3000 tonnellate di gas serra l’anno.

Il decimo anniversario di Monza Nord è un’occasione per sottolineare l’impegno profuso dal Gruppo nel servizio, cui fanno riferimento oltre 350 edifici.

Oltre ai vertici aziendali, interverranno il primo cittadino Dario Allevi, l’ex sindaco Marco Mariani (che posò la prima pietra) e Laura Rocca dello studio di progettazione dell’impianto.

Iscrizioni fino ad esaurimento posti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi