15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Monza, polemiche in Provincia per la futura sede di Brianzabiblioteche

Monza, polemiche in Provincia per la futura sede di Brianzabiblioteche

2 Maggio 2019

Via libera ai lavori per la realizzazione del nuovo polo provinciale di Arpa Lombardia. In via Grigna sono iniziate le operazioni di allestimento della nuova sede dell’Agenzia regionale per l’ambiente.  Le opere avranno una durata complessiva di 200 giorni e un costo complessivo di circa 5 milioni di euro. A causa dei lavori l’ala dell’edificio interessata dall’intervento subirà una piccola rivoluzione logistica.

Nella porzione di palazzo di proprietà della Provincia hanno sede, oltre agli uffici provinciali, la sala operativa della protezione civile, l’Ato Mb, l’Ufficio scolastico territoriale (ex Provveditorato)  e a breve saranno implementati  i servizi al lavoro di competenza provinciale.

Inoltre, nella stessa zona si trovano anche gli uffici di Brianzabiblioteche in uno spazio di circa 270 mq al lato nord del piano terra di via Grigna, a seguito di una convenzione di 3 anni siglata nel 2016 e, quindi, prossima alla scadenza.

Nel corso dell’ultima Assemblea dei sindaci, il presidente, Roberto Invernizzi, ha comunicato che il contratto con Brianzabiblioteche non sarà rinnovato. Brianzabiblioteche è un sistema bibliotecario costituito da 22 biblioteche che offre ad oltre 100.000 cittadini spazi d’incontro, aggregazione, divertimento, studio e formazione per bambini, ragazzi, adulti e anziani.

I sindaci leghisti che hanno partecipato all’Assemblea sono rimasti tuttavia spiazzati. I dubbi riguardano la futura ubicazione di Brianzabiblioteche. “La speranza è che alla fine prevalga il buonsenso – hanno aggiunto gli esponenti del Carroccio -, per questo vogliamo sapere per quale motivazione il Presidente Invernizzi ha deciso di non rinnovare la concessione degli spazi nella sede della Provincia a BrianzaBiblioteche”

Il punto di domanda più grosso riguarda il servizio. In altre parole, non è chiaro quale conseguenza avrà sul prestito e sulle normali attività delle biblioteche la decisione della Provincia di non concedere più in affitto i locali. “Non dovrebbe suscitare problemi – hanno aggiunto i consiglieri della Lega -. I servizi vengono assicurati dalle amministrazioni comunali, ma resta comunque il fatto che Brianzabiblioteche ha compiti di coordinamento e che la Provincia non ha chiarito le ragioni della disdetta”.

La risposta di Invernizzi è arrivata a stretto giro di posta. “Stiamo facendo tutte le opportune valutazioni con i soggetti ospitati nella sede, ma stanno iniziando a circolare voci infondate che stiamo sfrattando BrianzaBiblioteche senza una motivazione vera o senza alcun  preavviso – ha spiegato il presidente -. In realtà abbiamo incontrato i referenti di BrianzaBiblioteche e spiegato di dover rivedere la convenzione, garantendo il supporto ed il tempo necessario ad eventuali soluzioni. Il dialogo è in corso e si stanno valutando diverse opzioni”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi