03 Giugno 2020 Segnala una notizia
Monza, il teatro Manzoni va rimesso in sesto: il Comune cerca fondi

Monza, il teatro Manzoni va rimesso in sesto: il Comune cerca fondi

3 Maggio 2019

L’idea iniziale era quello di mandarlo in pensione, ma alla fine il teatro Manzoni sopravviverà. In campagna elettorale il sindaco di Monza, Dario Allevi, aveva spiegato a chiare lettere di avere in animo di archiviare una volta per tutte l’esperienza del Manzoni e di costruire un nuovo teatro in città.

Il progetto, tuttavia, è arenato di fronte alle difficoltà economiche e progettuali e adesso per l’amministrazione comunale si è aperta ufficialmente la stagione della caccia ai fondi necessari per rimetterlo in sesto. Di recente la giunta ha dato via libera a un intervento da un milione di euro per una serie di lavori di ristrutturazione. Il progetto, avviato dalla precedente amministrazione, ha portato  alla rimozione dell’amianto ancora presente nella copertura dello stabile e allo spostamento della caldaia dal seminterrato al tetto. 

Nel corso di uno degli ultimi consigli comunali, tuttavia, il primo cittadino ha fatto capire che i lavori da svolgere non sono certo finiti qua. “Servono risorse per ristrutturare tutto l’edificio – ha sottolineato il primo cittadino -. Bisogna rifare l’impianto di aria condizionata, sostituire le poltroncine, ampliare il palco e sistemare i camerini in modo da riconvertire pienamente alla nuova funzione quello che per tanti anni è stato un cinema

Il costo totale degli interventi elencati va tuttavia ben al di là delle disponibilità economiche dell’amministrazione comunale, oramai alle prese con cronache carenze di bilancio. Si parla di alcuni milioni di euro, contro gli oltre dieci necessari alla realizzazione di una nuova struttura. Nei prossimi giorni il sindaco ha in programma una serie di incontri con i responsabili delle altre sale cittadine per fare il punto.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 1° giugno

Nella regione Lombardia i casi positivi registrati al 1° giugno sono 89.018 dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi positivi sono 50 (1,4% rapporto con i tamponi giornalieri).

San Gerardo, ambulatorio post Covid-19: “300 pazienti nei prossimi 3 mesi”

Apre al San Gerardo un ambulatorio innovativo, dedicato allo studio e alla gestione post Covid-19 dei pazienti. Il coordinatore, prof. Paolo Bonfanti: "Visiteremo 300 pazienti in 3 mesi".

Zero nuovi casi a Monza. Ecco l’aggiornamento fornito dai sindaci

La città di Monza ieri ha registrato zero nuovi casi di contagio rispetto alle precedenti 24 ore. E' la seconda volta dopo il 12 maggio.

Ondata di maltempo in Brianza, pioggia e grandine. Temperature in calo

Un'ondata di maltempo si sta scatenando in queste ore in Brianza. Pioggia, grandine, raffiche di vento e un brusco calo delle temperature caratterizzano il meteo brianzolo. 

Insospettabile mobiliere di giorno, violentatore di notte: 39enne in manette

E' finito in carcere un uomo di 39 anni, che di giorno era un'insospettabile mobiliere, mentre di notte si trasformava in uno stupratore. Cinque gli episodi contestati in giro per la Brianza.