22 Luglio 2019 Segnala una notizia
Monza, Studenti in piazza per presentare l'Agenda 2030 dell'Onu

Monza, Studenti in piazza per presentare l’Agenda 2030 dell’Onu

14 Maggio 2019

A volte si pensa ai giovani d’oggi come a persone poco attente al prossimo o all’ambiente. La Consulta Provinciale Studentesca di Monza e della Brianza coglie la sfida e mostra alla città di Monza la sensibilità delle nuove generazioni verso questi temi d’attualità.

Sabato 18 maggio Piazza Trento e Trieste si riempirà di studenti in occasione della Giornata dello Studente a tema Agenda 2030. Il momento di presentazione e promozione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile contenuti nell’Agenda 2030 dell’Onu, sarà accompagnato dall’arrivo in piazza di 15 stand, con attività rivolte ai giovani e alla cittadinanza: dalla Protezione Civile di Monza alla Polizia Locale, dall’Esercito con un mezzo VTLM Lince a BrianzAcque, fino alla Croce Rossa. Non mancheranno però attenzioni e riflessioni sull’ambiente e le pari opportunità.

Alle ore 12.30 cento studenti neomaggiorenni riceveranno inoltre una copia della Costituzione e dello Statuto regionale; mentre il pomeriggio sarà dedicato alle premiazioni degli allievi vincitori dei diversi concorsi della Consulta.

“Questa iniziativa non promuove soltanto i valori della sostenibilità, ma anche della partecipazione e del protagonismo studentesco. – Ha dichiarato il presidente Lorenzo Pedretti. – L’iniziativa vede gli studenti far partnership per gli obiettivi di sviluppo sostenibile, quasi a dimostrare che non esiste possibilità di cambiamento che non consideri le scuole e noi nuove generazioni”.

I dettagli dell’evento, che rientra all’interno del Festival nazionale dello sviluppo sostenibile promosso dall’ASviS, sono stati esposti lungo il corso della conferenza stampa del 13 maggio presso la “sala verde – Auditorium Egidio Ghezzi” del Polo Istituzionale. All’incontro, aperto anche agli studenti, ha partecipato inoltre Giulia Lizzi, in veste di Ricercatrice Junior della Fondazione Eni Enrico Mattei, per illustrare gli aspetti tecnico-scientifici.

Iniziata in questi giorni anche la campagna promozionale dell’evento. Dal 1 al 17 maggio, sui canali social della Consulta, verranno pubblicati video di sensibilizzazione sui temi dello sviluppo sostenibile, legati all’hashtag nazionale #mettiamomanoalnostrofuturo.

Rispetto all’ultimo punto è intervenuto Rocco Suanno, responsabile della Comunicazione: “La comunicazione associata all’iniziativa non ha solo il tradizionale fine promozionale. Mira a rendere gli studenti consapevoli e protagonisti di quanto andremo a trattare in piazza”.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Chiama i suoceri, poi si mette alla guida ubriaco: “Vado ad ammazzare vostra figlia”

A dare l'allarme i genitori della donna. Il 56enne, residente in Brianza, è stato fermato con una concentrazione di alcol sei volte oltre il limite

Derubato a bordo del treno per Lecco, insegue il ladro e lo fa arrestare

Gli agenti della Polfer hanno fermato il ladro in piazza Castello, trovandolo in possesso di 66 grammi di marijuana

Monza, schiamazzi e atti vandalici: raffica di controlli della Polizia Locale

Controllati 27 giovani, di cui 8 minorenni. Contestate due violazioni amministrative per uso personale di sostanze stupefacenti

Seregno calcio, inizia il ritiro. Tante novità in campo

Lunedì mattina tutto pronto per il ritiro del Seregno calcio. Tra conferme e tante novità la squadra di Davide Erba si appresta alla nuova stagione.

Piscine all’aperto in Brianza: ecco gli orari e i costi estivi

L'estate si avvicina ed il caldo si fa sempre più torrido, l'unica soluzione per chi resta in Brianza? Le piscine all'aperto!