20 Aprile 2021 Segnala una notizia
Domeniche in collina: invasione di visitatori nell'oasi di CEM

Domeniche in collina: invasione di visitatori nell’oasi di CEM

27 Maggio 2019

Un tripudio di gioventù e famiglie all’assalto della collina “rivisitata” di Cavenago. Non poteva cambiare la formula vincente delle scorse edizioni, il menù della classica primaverile che abbina l’ingrediente formativo e la componente intrattenimento.

Quello che da sei anni tiene compagnia ai cavenaghesi e non, per un pomeriggio di immersione totale nella natura, in occasione della manifestazione esclusiva Domeniche in Collina. Un’occasione unica durante tutto l’anno, oltre che per svagarsi con attività e laboratori tematici a tema, nell’area inserita nel Parco Agricolo Nord Est, anche per riscoprire la storia dell’ex discarica congedata a metà degli anni “90.

Per chi ancora non lo conoscesse, il sito sorge in località Cascina Sofia, sede di CEM Ambiente, e fino alla sua operatività ha garantito lo stoccaggio dei rifiuti indifferenziati per la Brianza orientale e l’hinterland milanese.

“Oggi proponiamo diverse attività che vanno a braccetto con il luogo in cui sono inserite – hanno spiegato entusiasti gli organizzatori – per fare un esempio, i più piccoli possono cimentarsi in un laboratorio creativo usando biciclette riciclate. Abbiamo una caccia al tesoro educativa improntata sull’educazione ambientale, dove tra le varie prove per arrivare all’obiettivo, bisogna fare la differenziata.

E ancora, cartelli informativi su fauna e flora. L’intrattenimento più puro è affidato ai vari laboratori di giocoleria, tiro con l’arco, bici usate, e al trenino per visitare l’oasi”. Diversi gli ambienti che i visitatori hanno potuto osservare nei 30 ettari di verde a disposizione, tra laghetti artificiali, la collina, il bosco, e le radure dove potersi ristorare con un rigenerante pic nic.

In alternativa ai punti ristoro offerti con la formula dello street food. E il pomeriggio si è poi rivelato una vetrina originale per le associazioni e le realtà cittadine, per mettere in mostra idee e iniziative in cantiere. Come la Stracavenago alle porte, in programma il 2 giugno e targata Comitato Genitori dell’Istituto Comprensivo. Teo e le Veline Grasse, divertente band locale, ha dato invece solo un assaggio del concerto previsto in chiusura di kermesse, perché proprio sul finire la pioggia ci ha messo del suo per archiviare la festa prima del tempo.

Menzione speciale in coda, per il sostegno prezioso fornito allo svolgimento del pomeriggio, meritano i volontari della Protezione Civile locale, che hanno garantito ordine e gestito con attenzione il flusso di visitatori (quasi mille registrati) che ha animato la collina.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi