Ambiente

Gelsia Ambiente, concorso “Io non mi rifiuto”: ecco i bambini premiati

Premiati gli alunni delle classi quarte delle scuole primarie del territorio.

gelsia-ambiente-concorso-scuola-elementare-io-non-mi-rifiuto-vii-edizione-1

Sviluppare il rispetto per l’ambiente attraverso forme d’arte e comunicative. La società Gelsia Ambiente, impegnata da anni nella gestione dei servizi per l’igiene ambientale,anche quest’anno ha voluto continuare il concorso “Io non mi rifiuto”, giunto ormai alla sua VII edizione. L’evento nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Lombardia per l’Ambiente e Gelsia Ambiente e si rivolge alle classi quarte delle scuole primarie del territorio.

“L’Educazione Ambientale è uno dei nostri capisaldi – dichiara il Presidente di Gelsia Ambiente Marco Pellegrini – e la risposta delle scuole ai nostri progetti è sempre positiva. Dobbiamo partire dai più piccoli perché sono proprio loro che riescono ad apprendere le nozioni di ecologia con entusiasmo e sono i primi che, una volta a casa, riescono a controllare e indirizzare i genitori verso i comportamenti più corretti. In questo modo potremo avere realmente un futuro più sostenibile e rispettoso dell’Ambiente”.

Sono stati 1200 i progetti partecipanti. Tutti gli elaborati prodotti sono stati valutati da una giuria, composta da Gelsia Ambiente, FLA e Legambiente, che ha analizzato le singole realizzazioni e ha decretato i vincitori di ciascuna delle tre sezioni in cui il concorso era articolato. I migliori elaborati sono stati poi premiati dagli amministratori delle municipalità presenti martedì 7 maggio presso il Palazzetto dello Sport di Seregno.

Terminata la consegna dei premi l’evento è proseguito con lo spettacolo teatrale “Riciclare è una magia”, messo in scena dalla Compagnia Funtastic Team di Milano. Divertimento, magia e animazioni hanno permesso ai bambini di riflettere sull’importanza della raccolta differenziata.

A tutti i partecipanti Gelsia Ambiente ha voluto inoltre regalare uno zaino, in ricordo della giornata.

L’evento ha visto la partecipazione delle scuole Don Carlo San Martino di Besana in Brianza, S. Andrea e A. Moro di Biassono, A. Manzoni e Duchessa Elena d’Aosta di Briosco, G. Rodari e S. P. Maria Ausiliatrice di Cesano Maderno, Dolomiti e Tolstoj di Desio, Piola e C. Porta di Giussano, De Amicis e S. Mauro di Lissone, Don Milani di Rovello Porro, G. Rodari, Sant’Ambrogio e Ballerini di Seregno, C. Collodi di Seveso, Aldo Moro e Martiri di Via Fani di Varedo.

Sezioni del concorso

RI-CREO: lavoro realizzato con materiale da riciclo, elaborato di classe, “Guardati in giro e usa la fantasia! Inventa e costruisci oggetti, ambienti (città, strade, montagne…), giochi, strumenti musicali, monumenti e altro, ma SOLO utilizzando materiale da riciclo e tanta creatività!”

RI-PRENDO: foto o video per valorizzare l’ambiente, elaborato di classe, “Diventa un giovane reporter! Riprendi con delle foto (max 5) o con un video situazioni che valorizzino l’ambiente che ti circonda e il mondo dei rifiuti, valgono anche interviste a scuola e a casa!”

RI-LOGO: disegna il logo del progetto, lavoro singolo, “Metti alla prova la tua creatività…inventa il logo di IO NON MI RIFIUTO e se vincerai… diventerà una bellissima maglietta!!!”

In seguito la lista di tutti i vincitori del concorso suddivisi per sezione.