15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Clona la targa di un altro e fa arrivare a lui le multe: 65enne nei guai

Clona la targa di un altro e fa arrivare a lui le multe: 65enne nei guai

22 Maggio 2019

Con le auto ne ha combinate una dietro l’altra. Nel 2007, falsificando la sua targa, scorrazzava liberamente in Lombardia, facendo recapitare le multe  a qualcun altro. Nel 2011, poi, dopo essere rimasto coinvolto in un incidente si era dato alla fuga. Ora, un 65enne italiano, pregiudicato, è stato arrestato. 

I Carabinieri della Stazione di Concorezzo lo hanno rintracciato e arrestato nella giornata di martedì 21 maggio: l’uomo è colpito da un ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano, Ufficio Esecuzioni Penali.

Il 65enne deve scontare la pena di 1 anno e 5 mesi, per l’unificazione di pene concorrenti che riguardano il reato di fuga in caso di incidente stradale e omissione di soccorso alle persone ferite, commesso nel 2011 a Bergamo: in quell’occasione si era dato alla fuga ed era stato subito dopo prontamente rintracciato. A questo, si aggiunge il reato di falsità materiale commessa da privato: era infatti riuscito a clonare la targa di un’autovettura e con questa circolare liberamente nel territorio lombardo, facendo in modo che le infrazioni al codice della strada giungessero al reale possessore della targa, ignaro della vicenda.

Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi