15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Cesano. Il parcheggio dell’ex IperDi trasformato in discarica a cielo aperto

Cesano. Il parcheggio dell’ex IperDi trasformato in discarica a cielo aperto

22 Maggio 2019

Rifiuti di ogni genere: bottiglie rotte, lattine, sacchetti della spazzatura, plastica, indumenti. C’è un po’ di tutto in via San Benedetto, nel parcheggio che, circa un anno fa, era destinato agli utenti del supermercato IperDì, ora chiuso a causa della crisi lasciando senza lavoro numerosi dipendenti (rimane attiva solo la parte commerciale della struttura, ndr).

A pochi metri dall’imbocco con la Milano-Meda, la zona rimane piuttosto isolata da abitazioni e centro città e, come spesso accade, il fatto di essere poco frequentato (se non per i clienti del negozio di abbigliamento NU, gestito da cinesi) il parcheggio si è ben presto trasformato in discarica a cielo aperto.

Il 10 maggio: il presidio dei lavoratori

Poco più di una settimana fa, proprio davanti al supermercato di via San Benedetto, si sono riuniti gli ex dipendenti del punto vendita insieme ai consiglieri regionali Andrea Monti e Gigi Ponti, il sindaco di Cesano Mederno Maurilio Longhin e il presidente della Commissione attività produttive di Regione Lombardia con l’obiettivo comune di voler far riaprire l’attività. Ma se al momento gli occhi sono tutti puntati – a buon ragione- sulla questione lavorativa, in secondo piano è stata messa la situazione di degrado in in cui versa il parcheggio trasformatosi in soli nove mesi in una discarica aperta giorno e notte per cittadini poco responsabili.

“Una situazione spiacevole – ha commentato il sindaco Longhin – purtroppo questo parcheggio non è sotto la giurisdizione comunale perché è proprietà privata, della Gca Generalmarket, l’azienda che fa capo alla famiglia Franchini, proprietaria anche del supermercato ora chiuso. Il secondo problema è che la sbarra del parcheggio rimane sempre aperto, e questo, ovviamente, da modo a chiunque di accedere al parcheggio – e conclude – ci attiveremo comunque di trovare una soluzione a breve a questa situazione”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi