18 Aprile 2021 Segnala una notizia
Stop alla riqualificazione ex ospedale, ma il Dg. dell'Asst: "Il progetto M5S va bene"

Stop alla riqualificazione ex ospedale, ma il Dg. dell’Asst: “Il progetto M5S va bene”

24 Aprile 2019

Il nuovo Direttore Generale dell’ASST di Vimercate Nunzio Del Sorbo strizza l’occhiolino al progetto per la riqualificazione dell’area dell’ex ospedale targato 5 Stelle. E lo fa in un nuovo video girato dal video-maker Jhonny Polotto, che lo ha pungolato sullo stato di abbandono dell’area e sul facile accesso all’interno della struttura.

Al di là di questi aspetti, che da tempo sono sotto gli occhi di tutti, la cosa più interessante, alla luce del brusco stop annunciato la scorsa settimana al progetto di riqualificazione dell’area sono le parole di Del Sorbo, direttore dal gennaio 2019. «Mi sto muovendo in fretta, perché quella zona deve essere rimessa a posto – risponde il Direttore al videomaker – C’è un progetto che non ho fatto io, che ho trovato molto bello. Ci sarà un insediamento residenziale e convenzionato, ci sarà una nostra struttura e altro. Il Comune pensa di fare anche un teatro, che sarebbe una cosa molto bella». E ancora: «Il progetto è abbastanza definito, stiamo chiudendo il tutto».

La notizia, dunque, prospetta un futuro meno nero per l’area, visto che nella giornata di lunedì 15 aprile la Giunta guidata da Francesco Sartini con una delibera aveva sancito «l’improcedibilità dell’iter di approvazione definitiva del Piano Integrato di intervento», dopo che il 28 febbraio, scaduti i termini per la presentazione da parte degli operatori degli elaborati progettuali finalizzati a recepire le controdeduzioni del PII, non era pervenuto agli atti del Comune alcunché. Confermate le parole di Sartini, che aveva appunto comunicato che «l’Ospedale, per bocca del nuovo Direttore, aveva manifestato un inedito interesse per una delle tre soluzioni elaborate dal Politecnico».

Non si sa se le parole di Del Sorbo, per altro registrate un mese prima della delibera della Giunta Sartini, cambino di fatto gli scenari, ma senza dubbio aprono nuove prospettive. Questo anche in merito alla messa in sicurezza dell’ex nosocomio: come era già stato documentato da Polotto a febbraio, entrare nell’edificio è davvero un gioco da ragazzi. Nell’ultimo video, realizzato in chiaro stile Iene, si vedono finestre rotte e sedie posizionate appositamente sotto per poterci saltare all’interno, discariche a cielo aperto, bottiglie abbandonate da qualcuno che con ogni probabilità viene a bivaccare nella zona.

Se non altro, l’incursione del video-maker ha portato, da febbraio ad oggi, all’inserimento di alcune zone allarmate, all’applicazione di nuovi cartelli di divieto d’accesso e alla chiusura con lucchetti di diverse porte, attraverso cui aveva scoperto la presenza di archivi e documentazioni datate 2018 alla portata di tutti, suddivisi per reparto. Anche se, a dirla tutta, se qualche malintenzionato volesse accedervi, di ostacoli da superare ne avrebbe davvero pochi, con un sonoro schiaffo alla privacy.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi