25 Maggio 2019 Segnala una notizia
Seregno calcio è salvo! Davide Erba "Prossimo anno vinciamo il campionato"

Seregno calcio è salvo! Davide Erba “Prossimo anno vinciamo il campionato”

19 Aprile 2019

Tutto quello che serviva ottenere da questa partita era almeno un pareggio, ovvero un punto che avrebbe voluto dire salvezza matematica, sia per gli Azzurri del Seregno Calcio che per gli avversari, e così è stato.

Il Seregno con due giornate di anticipo è, dunque, matematicamente salvo e può godersi le ultime due partite rimanenti, magari schierando in campo chi fino a oggi ha giocato poco.
Nei primissimi minuti di gioco, parte meglio la squadra ospite, con un Seregno che, quando entra in possesso palla, cerca di studiare l’avversario senza alzare il ritmo.

La partita si accende al 7’ quando l’arbitro assegna un rigore, apparentemente dubbio, per il Pontisola, che viene trasformato da Ferreira Pinto. La reazione del Seregno non si fa attendere, e a pochi minuti dal gol subito su rigore, si vede, a sua volta, assegnato un penalty: da calcio d’angolo, La Camera mette un cross teso in area di rigore, sul quale si avventa per primo Artaria, che anticipa tutti e viene steso da Ferreira Pinto. Dunque secondo calcio di rigore nel giro di pochi istanti e occasione per gli Azzurri di pareggiare: sul dischetto si presenta Grandi che spiazza il portiere.
Il Seregno continua a spingere in maniera decisa adesso e un’altra occasione colossale per gli Azzurri avviene al 17’, con Capelli che, su battuta corta da calcio d’angolo da parte di La Camera, salta un avversario e mette un cross teso in area di rigore che trova Esposito, il quale, però, di testa, non riesce a trovare lo specchio della porta di un soffio. Partita che si fa meno intensa con il passare dei minuti e le occasioni si riducono drasticamente, nonostante il Seregno mantenga il possesso palla e provi in tutti i modi a servire le due punte.
Finisce così un primo tempo sul punteggio di parità, con due gol realizzati su calcio di rigore e poche altre emozioni.
Nel secondo tempo i ritmi di gioco sono lenti e nessuna delle due squadre riesce a creare occasioni da gol nitide, né a prendere in mano il pallino del gioco, un po’ sulla falsa riga del finire della prima frazione di gioco. A lungo andare è sempre più chiaro come le due squadre giochino per ottenere un pareggio senza farsi del male, ed è proprio sul risultato di 1 a 1 che finisce la gara.

Azzurri dunque matematicamente salvi e applauditi con decisione da parte dei propri tifosi. La prossima gara vedrà gli Azzurri impegnati in trasferta contro un Ciserano quasi spacciato.

Grande soddisfazione per aver raggiunto la salvezza a due giornate dalla fine – ha commentato il presidente Davide Erba –  I ragazzi hanno dato il massimo. Per quest’anno il bilancio è positivo, personalmente sono stato accolto da tutti con grande calore. Per il futuro entriamo nel pieno, stiamo facendo un salto di qualità importante rendendo il Seregno una vera e propria azienda. Per l’anno prossimo l’obiettivo minimo è vincere il campionato, quello massimo è vincerlo con almeno 5 punti di distacco. Con la vecchia società avevamo visioni completamente diverse, la mia non è una visione dilettantistica. Entrando nella società abbiamo visto che anche le infrastrutture devono essere sistemate. Per la prossima stagione il Seregno rispecchierà in pieno la mia visione di squadra“.

SEREGNO-PONTISOLA 1-1 (1-1)

SEREGNO (3-5-2) 12 Lupu, 21 Mantegazza (50’ 27 Ampollini), 6 Gritti, 24 Fautario; 7 Capelli, 18 Romeo (59’ 16 Esposito), 10 La Camera, 4 Bonaiti, 3 Pribetti (88’ 14 Marchio); 8 Artaria, 11 Grandi (77’ 20 Calmi) (22 Sanvito, 9 Signorelli, 13 Fasoli, 17 Labas, 19 Borgoni). All. Ardito

PONTISOLA (4-4-2) 1 Pennesi, 2 Mosca (27’ 13 Frana), 6 Rondelli, 5 Cerini (79’ 19 Ientile), 3 Zambelli; 10 Ferreira Pinto (61’ 16 Valois), 4 Ghidini, 7 Ruggeri, 8 Meduri; 9 Recino, 11 Capelli (85’ 20 Gregis) (12 Carrara, 14 Corti, 15 Vitali, 17 Rota, 18 Merati). All. Zambelli

Marcatori: 7’ Ferreira Pinto (rig.) (P), 11’ Grandi (rig.) (S)

Ammoniti: La Camera (S), Grandi (S), Artaria (S), Capelli (P)

Arbitro: Milone di Taurianova (Russo, Paradiso)

Note: giornata calda e terreno in buone condizioni. Recupero: 3’ pt, 4’ st

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Monza, auto sventrata da ladri esperti. “Hanno portato via tutto”

Il proprietario ha parcheggiato non troppo distante dal viale Cesare Battisti, una via trafficata, a ridosso di due palazzine.

Monza, deceduta donna investita sulle strisce pedonali in via Cavallotti

Lo scontro è avvenuto con un autocarro guidato da un uomo di 64 anni di Vedano

Arcorese tenta di salvare un uomo, ma muore per le ustioni

Rimasto gravemente ustionato, Martino Iacino, il 55 enne di Arcore, è morto nelle scorse ore a causa di complicazioni per le gravi ustioni sul 90% del corpo.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Festival, sagre, street food, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

L’azienda Lampre cerca dipendenti per diverse mansioni

Ecco tutte le posizioni aperte presso la prestigiosa azienda brianzola.