18 Agosto 2019 Segnala una notizia
Traffico di cuccioli dall'Est, indagati anche a Monza

Traffico di cuccioli dall’Est, indagati anche a Monza

18 Aprile 2019

Stipati nei bauli delle auto, malnutriti, spesso imbottiti di farmaci, costretti a percorrere chilometri in condizioni terribili, dall’Europa dell’Est fino all’Italia, dove venivano venduti in maniera illegale. L’operazione “Crudelia“, condotta dai Carabinieri Forestali di Reggio Emilia, che ha permesso di smantellare un traffico illecito di cuccioli, è arrivata anche in Brianza: i titolari di un negozio di animali di Monza, infatti, sarebbero coinvolti e indagati.

Il sodalizio criminale è stato smantellato nei giorni scorsi. La Crudelia della situazione era una donna di 29 anni, originaria di Praga ma residente in Italia, che agiva con la complicità del marito, un 37enne napoletano, e il padre, 52 anni cittadino della Repubblica Ceca. Oltre a loro, altre 11 persone sono indagate. Tutti sono accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di animali da compagnia, maltrattamento di animali, frode in commercio, falsità in atti e truffa. Perquisizioni e sequestri hanno riguardato le province di Reggio Emilia, Piacenza, Ravenna, La Spezia, Grosseto, Bergamo e appunto Monza.

L’associazione a delinquere si basava sul ruolo di promotrice della 29enne, che con il padre e il marito acquistava i cani dalla Slovacchia per rivenderli in Italia, pubblicando gli annunci in rete, rivolgendosi sia a privati che a proprietari di esercizi commerciali che li rivendevano a loro volta.

Più di 100 i cani trovati durante le perquisizioni dai Carabinieri, metà dei quali cuccioli, Bulldog francesi, Maltesi, Chihuahua e Shiba-inu, sottratti prematuramente alle cure materne, privi di sistemi di microchip, passaporti, vaccinazion o libretti sanitari. Trovato anche materiale informatico, utile per il proseguo delle indagini.

Il giro d’affari messo in piedi era di circa 500mila euro l’anno, tanto che questa attività illecita è considerata essere l’unica redditizia dei tre. Il ricavato della vendita dei cuccioli, spesso, era quasi il triplo del prezzo d’acquisto e, inoltre, spesso gli animali venduti non erano quelli pubblicizzati in rete, sia per razza che per età, tanto che sono accusati anche del reato di frode in commercio.

Le indagini dei carabinieri sono partite nel 2017 a seguito di denunce presentate da diversi acquirenti di cuccioli nel reggiano che riferivano di decessi o malattie dei cani, presumibilmente causate da omesse vaccinazioni. Le radiografie eseguite su alcuni cuccioli, venduti come già svezzati, in quanto nati da oltre 2 mesi, hanno invece rivelato che i cagnolini non avevano neanche un mese.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Accoltellamento nel Parco delle Groane: il più grave ricoverato al Niguarda

Quello che al momento hanno scoperto gli investigatori è che i due stranieri sono residenti nel lecchese. Le indagini non escludono nessuna pista.

“Grazie per il vostro lavoro” e il signor Luigi offre la grigliata ai Vigili del Fuoco di Monza

Ferragosto con un bel gesto di solidarietà. Un uomo sui sessant'anni paga la spesa ai vigili del fuoco. "Se dovesse venire in caserma a trovarci ci farebbe davvero piacere".

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Sagre, festival, concerti, eventi culturali... ecco la nostra selezione di eventi!

Sagra del Masciocco: a Camparada cinque giorni con cucina tipica brianzola

Appuntamento dal 14 al 18 agosto con buona cucina e musica dal vivo tutte le sere. Scopri il programma.

Piscine all’aperto in Brianza: ecco gli orari e i costi estivi

L'estate si avvicina ed il caldo si fa sempre più torrido, l'unica soluzione per chi resta in Brianza? Le piscine all'aperto!