23 Agosto 2019 Segnala una notizia
Allarme terrorismo a Monza: chiesta sorveglianza speciale per un 52enne

Allarme terrorismo a Monza: chiesta sorveglianza speciale per un 52enne

19 Aprile 2019

Inneggiava all’Isis sul web, esaltando sui social la guerra armata: queste le accuse rivolte a un 52enne italiano residente a Monza, per cui il PM di Milano Enrico Pavone ha chiesto le misure della sorveglianza speciale per tre anni, con il divieto di utilizzare computer e cellulari.

Marco Valentino, questo il nome del monzese, convivente con una donna marocchina, e conosciuto sul web con il nome di Muhammad Nur Al Haqq. All’uomo, indagato per terrorismo, sono stati sequestrati 13 dispositivi informatici con foto, video e documenti che inneggiano all’Isis.

Già indagato in passato in due procedimenti per terrorismo internazionale delle Procure di Milano e Cagliari, ma la cui posizione poi è stata archiviata, sarebbe secondo la Procura di Milano socialmente pericoloso perché si muove in un circuito relazionale, anche sul web, con comportamenti che si ispirano all’estremismo radicale. Tra gli amici della pagina Facebook Muhammad Nur Al Haqq figurava, secondo gli inquirenti, anche Ajsha Barbara Farina, moglie del noto ex imam di Carmagnola (Torino) Fall Mamour, espulso dall’Italia nel 2002, oltre a Mehdi Halili, indagato in un’inchiesta della Procura di Torino.

L’inchiesta a carico di Valentino è stata aperta nell’estate del 2017, quando è stata segnala una pagina Facebook con contenuti filojahadisti, di chiaro stampo antioccidentale. Tra il materiale informatico sequestrato a casa sua anche fotogrammi di “martiri” caduti in combattimento e fotografati, da morti, con il sorriso sulle labbra, insieme a programmi dell’Isis in varie aree geografiche e più di cento documenti di propaganda jihadista.

La notizia arriva a pochi giorni dall’arresto di un 24enne siciliano a Bernareggio, anche lui accusato di inneggiare all’Isis.

(Foto repertorio)

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Temporali su Monza: strade allagate e sottopasso con mezzo metro di acqua

A seguito del forte acquazzone verificatosi questa mattina, gli agenti della Polizia Locale hanno proceduto alla chiusura temporanea del sottopasso che conduce alla SS 36.

Monza, movida di via Bergamo: parte la denuncia del ‘comitato Monza civile’

I rappresentanti del sodalizio hanno segnalato ai carabinieri l'episodio di un concerto improvvisato con bongo e chitarre.

Operaio di professione, spacciatore nel tempo libero: arrestato 51enne di Cornate

Trovato in possesso di cocaina, 1100 euro in contanti, bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento

Monza, via Calatafimi: è allerta per lo spaccio di droga ai giardini pubblici

Un residente della zona ci ha segnalato il preoccupante via vai, soprattutto serale, di piccoli criminali e clienti. L'assessore Arena assicura controlli e si lamenta della legislazione nazionale.