25 Giugno 2019 Segnala una notizia
Monza, prove tecniche d'intesa sul Vecchio Ospedale di via Solferino

Monza, prove tecniche d’intesa sul Vecchio Ospedale di via Solferino

15 Aprile 2019

Un vertice per decidere il futuro dell’area del Vecchio ospedale di via Solferino. Oramai sono anni che si discute su quale potrebbe essere la destinazione di una delle aree dismesse più grandi e prestigiose di Monza. Tuttavia, nonostante i numerosi tentativi e le idee gettate sul tavolo, l’intervento di riqualificazione non è mai decollato.

In ballo ci sono 60 mila metri quadrati di terreno posizionati in maniera strategica fra periferia e centro, vicino alla pista ciclabile che corre lungo il canale Villoresi e vicino anche alla futura fermata della metropolitana.

A fine 2018 Regione Lombardia ha concesso una proroga senza scadenza dell’Accordo di programma per il recupero dell’area. Le due gare svoltesi negli anni passati sono andate deserte e sulla possibile destinazione il Comune ha cambiato più volte indirizzo.

Adesso una soluzione potrebbe essere quella di rivedere le volumetrie e provare a “spacchettare” il lotto in più parti. La direzione dell’ospedale Nuovo è impegnata nella riqualificazione e potenziamento della struttura di via Ramazzotti. Dalla vendita del Vecchio potrebbero ricavare nuovi fondi da investire nei cantieri in corso.

Fra le soluzione su cui l’azienda sta ragionando compaiono anche quelle di sfruttare parte degli spazi del vecchio nosocomio per decentrare gli uffici di via Boito e via De Amicis.

Il vertice in programma la prossima settimana vedrà la partecipazione dell’assessore all’Urbanistica, Martina Sassoli, e il direttore generale del San Gerardo Mario Alparone. L’obiettivo è di superare la situazione di impasse e riuscire a mettere una parola certa sul fronte recupero ex ospedale.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Monza, Morgan sfrattato inveisce contro i colleghi

Dure parole contro l'ex moglie: «Ha firmato lo sgombero per sadismo, perché è cattiva»

Monza Resegone 2019: ecco le foto della partenza [e la classifica]

Si è conclusa la 59^edizione della Monza Resegone, sale sul podio l'Atletica Desio

Monza in festa per San Giovanni: in 50mila con il naso all’insù per i fuochi

Monza celebra San Giovanni con una notte di fuochi d'artificio e musica dedicati all'Italia

Ronco Briantino, crisi Frigel: gli scenari per i lavoratori

Dopo la procedura di licenziamento collettivo ai lavoratori della Frigel di Ronco, l'azienda ha aperto gli scenari alternativi ai lavoratori.

Miss Giussano sotto le stelle: chi sarà la più bella della Brianza?

Il conto alla rovescia è cominciato: appuntamento sabato 29 giugno in piazza San Giacomo.