Quantcast
Con la nuova maglia Lotto torna il nome AC Monza. Partner anche l'Autodromo - MBNews
Sport

Con la nuova maglia Lotto torna il nome AC Monza. Partner anche l’Autodromo

Dalla prossima stagione i biancorossi vestiranno il marchio Lotto. Sulla maglia sarà presente anche il logo dell’Autodromo e si tornerà al nome AC Monza.

conferenza monza lotto 15 aprile foto mb-02

Un tuffo nel passato guardando al futuro. Il Monza Calcio cambierà volto nel 2019. A partire da luglio i biancorossi vestiranno Lotto per almeno quattro anni. Le novità non finiscono qui: al termine di questa stagione potremo dire addio alla Società Sportiva Monza Calcio 1912, e dare un caloroso benvenuto allo storico AC Monza.

Queste sono solo alcune delle novità per la prossima stagione che sono state annunciate nella conferenza stampa di ieri pomeriggio all’Autodromo. Presenti all’evento il sindaco Dario Allevi, l’amministratore delegato del Monza Adriano Galliani, il presidente di Lotto Andrea Tomat e Giuseppe Redaelli, presidente dell’Autodromo. Come modelli per le nuove divise i due calciatori Anastasio e Negro.

Tempio della velocità che non è solo il teatro degli annunci, ma ne è anche protagonista: sulle nuove magliette ci sarà anche il logo dell’Autodromo in piccolo, sotto il colletto. “È un’occasione straordinaria – ha detto Redaelli – per la prima volta stringiamo una forte amicizia con il mondo del calcio. È un onore per noi essere stati scelti come simbolo per rappresentare il territorio”.

Il presidente di Lotto Tomat, ha annunciato che il brand italiano vestirà tutte le squadre del Monza. Si parte dalle giovanili, fino ad arrivare addirittura alla squadra di eSports: dalla prossima stagione anche i biancorossi avranno una squadra virtuale come ormai molte squadre di Serie A.

Il primo cittadino non ha perso l’occasione per poter ringraziare la nuova dirigenza: “Quello che state facendo ha riportato entusiasmo in città, un entusiasmo che non si vedeva da 30 anni. Ci tengo anche a ringraziare a nome di tutta la città per aver portato lo stadio Brianteo da 5000 a 7500 posti, con la presentazione di Lotto come sponsor tecnico state alzando ulteriormente l’asticella”. Il sindaco ha poi lasciato intendere che lo stadio potrà essere ulteriormente ampliato in futuro in caso di doppia promozione in Serie A.

Il grande protagonista del pomeriggio è sicuramente Adriano Galliani, che dopo Lotto, nuovo logo della squadra, e Autodromo, vuole anche un quarto elemento sul petto dei biancorossi: la coccarda tricolore per i vincitori della Coppa Italia, che il Monza si giocherà nella doppia sfida con la Viterbese Castrense. Lo spazio è già stato lasciato, i giocatori sono avvisati: “Ci sarà anche un nuovo sponsor commerciale sulla maglia che per ora non posso rivelare, mancano solo i risultati che i nostri ragazzi vogliono e devono raggiungere” ha detto l’amministratore delegato indicando il punto dove, si spera, l’anno prossimo si vedrà la coccarda tricolore (vedi foto ndr).

Appuntamento quindi al Brianteo al 24 aprile per l’andata della finale. Per il ritorno non sarà necessario dover viaggiare fino a Viterbo: L’autodromo ha messo a disposizione il maxischermo presente nel paddock. Se sarà possibile ottenere i permessi dalla RAI, allora tutti i monzesi potranno seguire la partita e cantare tutti insieme “Monza alè!”

Articolo di Francesco Riboldi