Attualità

Rubano un furgone, si gettano dal ponte per sfuggire alla Polizia

Ricercati anche in Brianza due soggetti, giovani e con i lineamenti dell'Est, alla guida del mezzo rubato a Cologno Monzese

polizia-stato-pattuglia-villa-reale-3-mb

La scorsa settimana avevano rubato un furgone a Cologno Monzese, alle porte della Brianza. Ieri, martedì 10 aprile, sono stati rintracciati in provincia di Varese, ma sono riusciti a scappare alle forze dell’ordine gettandosi nel fiume. Ora sono ricercati ovunque, anche in Brianza.

Il ritrovamento è stato possibile dopo che il mezzo, in transito a Casalzuigno, è stato segnalato dalle telecamere della Polizia Locale del Medio Verbano come rubato. L’allarme, arrivato in commissariato, ha permesso che due pattuglie si mettessero sulle sue tracce, percorrendo la Strada Statale 394 e la strada del “Cucco”, che collega Luino a Mesenzana.

Intercettato il furgone, è partito l’inseguimento, fino a quando il mezzo, un Volkswagen Crafter bianco, è stato fermato. Due gli uomini a bordo, giovani e con lineamenti dell’est, che purtroppo, sono riusciti a scappare uscendo dal lato passeggero, lanciandosi dalla ringhiera del ponte: uno si è addirittura gettato nell’acqua, mentre l’altro è stato visto correre verso il margine del fiume.

La Polizia di Stato, coadiuvata anche dai Carabinieri della Compagnia di Luino e dalla Guardia di Finanza del Comando di Luino, ha effettuate ricerche serrate che però hanno dato esito negativo.

Ritrovato tra i cespugli solo un giubbotto catarifrangente che uno dei due indossava al momento del fermo. All’interno del furgone, invece, è stata rinvenuta una mazza da cinque chilogrammi circa. Il furgone, infine, verrà restituito al legittimo proprietario.