22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Monza dà l'ultimo saluto a Giovanni Mariani: mercoledì 3 aprile il funerale

Monza dà l’ultimo saluto a Giovanni Mariani: mercoledì 3 aprile il funerale

2 Aprile 2019

Dalla notizia del decesso, domenica 31 marzo, i messaggi sui social non si fermano. Chi conosceva Giovanni Mariani, 49enne di Vimercate, che ha perso la vita per un incidente sulle piste da sci di Bormio, è senza parole: i sentimenti di chi ha voluto lasciare un messaggio sulla sua pagina Facebook sono di incredulità, ma anche di affetto per un uomo conosciutissimo in Brianza, in particolare a Monza, dove viveva con la moglie e i due figli.

Manager presso Up&Go di Villasanta, azienda che opera nel campo degli allestimenti e che ha lavorato per grossi marchi noti al grande pubblico, è stato coinvolto in un frontale, forse a causa dell’alta velocità, con un altro sciatore brianzolo, un 47enne di Seregno che non è in pericolo di vita. A nulla sono serviti i disperati tentativi messi in campo dai soccorritori: Mariani è morto pochi minuti dopo lo scontro.

Una notizia che ha dell’incredibile e mi lascia terribilmente affranto”, “Non riesco ancora a crederci”, scrive qualcuno su Facebook. E ancora: “Siamo sconvolti dalla triste notizia. Ci hai lasciato proprio su una pista da sci della Valtellina che amavi tanto e che ogni volta che ci vedevamo in Autodromo non vedevi l’ora di salire per le vacanze”.

Il funerale del manager si svolgerà in Duomo a Monza, mercoledì 3 aprile, alle 10.45.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi