20 Agosto 2019 Segnala una notizia
Elezioni Besana. Pierangelo Alfieri corre da solo per diventare Sindaco: “Do voce ai moderati”

Elezioni Besana. Pierangelo Alfieri corre da solo per diventare Sindaco: “Do voce ai moderati”

8 Aprile 2019

Spunta un terzo nome tra i candidati alla poltrona di Sindaco di Besana Brianza: è quello di Pierangelo Alfieri, sessant’anni, dirigente bancario in pensione,  due figli, una moglie e alla sua primissima esperienza in campo politico. Una corsa solitaria la sua che vuole dar voce – come ci spiega – a quella parte di cittadinanza “che non si riconosce più in queste posizioni estreme rappresentate da due colossi della politica, quali la Lega e il PD”.

Tredici i nominativi della lisa civica di ispirazione cattolica già depositata in Comune e un programma elettorale che sta già prendendo forma: “per ora posso anticipare – svela – che due saranno i nostri principali obiettivi: il primo è quello di dare sostegno  alle persone e alle associazioni, che a Besana sono più di 70, e poi pensare al territorio attraverso diverse iniziative nelle quali parole come cultura e ambiente saranno sempre in evidenza”.

Tra i due litiganti (Lega e PD) arrivano i moderati di Alfieri

“Una città in dialogo”, è questo il nome della lista civica di Pierangelo Alfieri: “il mio impegno politico nasce dall’invito di alcuni amici – ci racconta – non siamo degli sprovveduti, sappiamo benissimo che corriamo contro due corazzate e la nostra posizione sappiamo essere difficile, ma il nostro obiettivo è quello di dare un contributo, di dare una terza scelta a quella fetta di besanesi che è sempre più distante da queste ‘battaglie’ tra partiti: la mia lista vuole dar voce ai moderati”.

Il dialogo, appunto, è la parola chiave della campagna elettorale che Alfieri porterà avanti e il candidato sindaco non perde l’occasione per dire la sua in merito alla querelle sui nidi gratis che ha messo in disaccordo Emanuele Pozzoli e Sergio Cazzaniga: “ho letto la polemica e mi dispiace – commenta – fa parte del gioco della politica, lo comprendo. Ma io sono dell’idea che se una proposta è fatta per il bene di Besana e dei suoi cittadini allora va accettata a prescindere da chi l’ha proposta, se Lega o PD”. E sarà questa – conferma – ovunque si siederà, se siederà, tra i banchi dell’opposizione: “ noi non vogliamo sottomettere il bene di Besana per logiche partitiche – conclude – facendo mie le parole di alcuni Papi, dico che ‘la politica è la più alta forma di carità”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi

Arcore, rotta la carrozzina dell’azzurro Mattia Muratore. Lo sfogo

Brutta disavventura per Mattia Muratore, ex capitano della Nazionale di hockey in carrozzina, al termine delle sue vacanze in Norvegia.

Gran premio di Monza, viabilità e sicurezza: tutti i numeri dell’organizzazione

I costi straordinari del personale, stimati in 113 mila euro, saranno sostenuti da Sias, la società che gestisce l’Autodromo.

Limbiate, minaccia e rapina una donna: 24enne arrestato nel Parco delle Groane

La violenta rapina era avvenuta a luglio a Corsico. L'uomo è finito in manette solo ieri, domenica 18 agosto

Abusi sessuali su un bimbo di 11 anni: arrestato 37enne di Monza

Le indagini hanno raccolto elementi incontrovertibili circa un episodio di violenza avvenuto a luglio

Piscine all’aperto in Brianza: ecco gli orari e i costi estivi

L'estate si avvicina ed il caldo si fa sempre più torrido, l'unica soluzione per chi resta in Brianza? Le piscine all'aperto!