20 Aprile 2019 Segnala una notizia
Brianza Pride: la data della manifestazione si avvicina?

Brianza Pride: la data della manifestazione si avvicina?

4 Aprile 2019

Organizzare il Gay Pride sul territorio di Monza è una volontà che Brianza Pride ha espresso già alcuni mesi fa. La questione aveva assunto un carattere d’urgenza a seguito dell’episodio che aveva visto il titolare di uno storico bar del centro cittadino protagonista di un’accesa polemica scatenatasi dopo che costui aveva rivolto insulti omofobi a un cliente, che aveva fatto una recensione negativa su TripAdvisor. Era intervenuto persino il sindaco, Dario Allevi, prendendo le distanze da quegli ‘insulti inqualificabili’ e ribadendo che Monza ha tutte le intenzioni di rimanere una città gay friendly. All’inizio una data per il Gay Pride era emersa, si parlava dell’8 giugno, poi però è calato il silenzio. L’amministrazione Comunale, interpellata oggi da MBNews, ha confermato che la settimana scorsa ‘ha preso contatti con gli organizzatori e sono in corso delle verifiche’. 

Chi è Brianza Pride

Brianza Pride si compone di persone che vivono sul territorio di Monza e della Brianza. ‘Ci ritroviamo in modo assembleare ed orizzontale una volta a settimana. L’assemblea – spiegano i membri – può contare su circa 20-25 membri effettivi, politicamente trasversali, ma con l’obiettivo condiviso di dare un Pride alla Brianza ed essere riferimento per il mondo LGBT+ locale, cosa che manca del tutto nei luoghi che frequentiamo abitualmente. Inoltre possiamo contare su più di 600 persone che ci sostengono tramite i social. La nostra assemblea non è composta da sole persone LGBT+, riteniamo sia un valore aggiunto il fatto che la base del nostro gruppo sia totalmente connessa al territorio e alle persone che vivono in Brianza. La necessità di rivendicare diritti è un’emergenza che coinvolge tutti’.

Pride senza una data

Nonostante le buone intenzioni, della data ancora non v’è traccia. ‘Come affermiamo nel nostro comunicato (leggilo qui), abbiamo contattato gli organi dell’amministrazione comunale per poter concordare una data utile per la nostra manifestazione, un corteo inclusivo, colorato e gioioso, volto a rivendicare diritti inviolabili che ci appartengono. Abbiamo dimostrato ampia disponibilità in materia di percorso, date e piazze finali dove concludere (Piazza Trento e Trieste, Boschetti reali, Piazza Cambiaghi per le date del 15-16 giugno, 6-7 e 13-14 luglio, ben sapendo che le date del 8-9 e 22-23 giugno sarebbero state dedicate a manifestazioni della tradizione monzese)’.

‘Dall’8 marzo non abbiamo più avuto risposte, nè spiegazioni in merito. In settimana abbiamo pianificato l’incontro con le autorità competenti per studiare il percorso e la data esatta sempre con la massima apertura nell’organizzazione dell’evento. Ci auguriamo che la campagna #caccialadata e #vienicomesei che abbiamo lanciato sui social e che ha trovato ampi consensi su Facebook e Instagram, serva a smuovere questo muro di gomma che abbiamo trovato davanti. L’omo-transfobia e la discriminazione sulla base dell’identità genere, dell’orientamento sessuale e dell’omoaffettività sono ancora fattori che ci colpiscono profondamente’.

 Non solo Gay Pride ma Human Pride

‘Ecco perché siamo profondamente motivati a portare un Pride a Monza e in Brianza che non sarà solo Gay Pride ma Human Pride, perché vogliamo – partendo dai territori – partecipare, essere solidali con gli oppressi e diffondere una cultura che vede nella diversità un’opportunità, e non un limite’.

La replica del Comune di Monza

Riguardo alle richieste avanzate da Brianza Pride, l’Amministrazione Comunale di Monza fa sapere che ‘proprio settimana scorsa i nostri uffici hanno preso contatto con gli organizzatori per comunicare che, insieme alla Questura di Monza, sono in corso verifiche e approfondimenti in merito alla data e al percorso della manifestazione’.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Striscia la Notizia, Tapiro dʼoro a Morgan dopo il pignoramento dell’abitazione

Morgan riceve il Tapiro d'oro da Valerio Staffelli. Il Tribunale di Monza ha pignorato la sua abitazione e messo all’asta l’immobile. Il cantante rivela che dovrà lasciare la casa entro il 30 aprile. 

Dove grigliare in Brianza? Ecco alcuni luoghi dove andare!

Aree attrezzate per picnic e barbecue in Brianza e dintorni. Ecco dove grigliare con l'arrivo della bella stagione.

Pasqua e Pasquetta in Brianza: ecco cosa fare

Ecco qualche idea per trascorrere i giorni che accompagneranno la Pasqua con iniziative per tutti i gusti.

Monza, al posto del vecchio Maestoso nascerà un mercato al chiuso

Lavori in corso nel cantiere dove sorgeva la sala cinematografica. La conclusione è prevista entro il prossimo autunno

I genitori di Gabriele, 25enne deceduto al lavoro: “Non si può morire così!”

In occasione del presidio unitario indetto da CGIL, CISL e UIL Massimo ed Ester, raccontano il giorno in cui sul lavoro è morto loro figlio