20 Aprile 2021 Segnala una notizia
Biblioteca di Seregno: pronto lo “Scaffale della Legalità”

Biblioteca di Seregno: pronto lo “Scaffale della Legalità”

22 Marzo 2019

Arriva in biblioteca a Seregno la nuova sezione sulla legalità, un intero, simbolico scaffale dedicato ai libri che raccontano le testimonianze degli atti in nome della legalità e della giustizia.

“Legalità, libertà e cultura sono tematiche tra loro intrinsecamente collegate e interdipendenti. La Biblioteca, come tradizionale presidio di cultura sul territorio, vuole fare la propria parte per far crescere questo trinomio – spiega Federica Perelli, assessore alla Cultura. – La proposta di questo Scaffale della Legalità è un gesto simbolico con cui affermiamo questa volontà”.

Per la proposta, attivata dal Comune di Seregno e dalla Biblioteca Civica Ettore Pozzoli, è stata raccolta su un unico scaffale all’interno dei locali di piazza Monsignor Gandini, una scelta di titoli per ricordare le donne e gli uomini che hanno testimoniato con la vita la ribellione alla violenza e al sistema di corruzione delle organizzazioni criminali e per conoscere la storia e la cronaca di chi ha rappresentato e difeso le istituzioni. I libri sono esposti all’ingresso della Biblioteca e sono disponibili per il prestito.

Per promuovere lo Scaffale, è stata pubblicato un videoclip, con la lettura di uno stralcio di “Non c’è libertà senza legalità” di Piero Calamandrei. La lettura è proposta da Gianni Trezzi, “LeggiStorie” e dirigente del Liceo Pedagogico Parini di Seregno. Il video è pubblicato sul canale YouTube SeregnoNotizie.

:

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi