20 Aprile 2019 Segnala una notizia
Vimercate, intervento eccellente all'udito: la rinascita di Martina

Vimercate, intervento eccellente all’udito: la rinascita di Martina

28 Marzo 2019

Iniziare a vivere a 23 anni. È la meravigliosa favola che ha visto protagonista la trezzese Martina Roncolato. Il 4 dicembre scorso la giovanissima si è sottoposta ad un delicato intervento di chirurgia endoscopica per il pieno recupero dell’udito all’ospedale di Vimercate, di fatto uscendo da un tunnel che sembrava essere infinito.

L’intervento è stato eseguito dal direttore della struttura di otorinolaringoiatria di Vimercate, Franco Parmigiani, coadiuvato dall’equipe di medici e paramedici della struttura.

A raccontare alla stampa la sua storia, più unica che rara, giovedì mattina all’ospedale, nella sala riunioni della direzione generale del nosocomio, è stato proprio colui che l’ha seguita in questo percorso lungo e travagliato. Insieme alla diretta interessata, all’equipe e al direttore dell’ASST, Nunzio del Sorbo.

“Si è trattato di un intervento in endoscopia che ha previsto l’inserimento di una protesi in titanio adattabile, ripristinando la conduzione tra la membrana dell’orecchio e la parte nervosa e la trasmissione del suono – ha spiegato il responsabile del reparto – non è un risultato che si può apprezzare il giorno dopo, c’è stato bisogno di un paio di mesi per poter vedere la reazione e l’adattamento del paziente“.

Ma la vicenda di Martina è molto più lunga, parte infatti da una sindrome genetica (colesteatoma) che si è manifestata con gravi sintomi per l’udito dall’età di 3 anni.

Nel tempo la ragazza, che studia Lingue all’Università di Bergamo, ha dovuto superare diversi interventi: il più importante nel suo percorso è stato quello demolitivo nel 2010, sempre all’ospedale di Vimercate, prima dell’operazione di ricostruzione di dicembre. È stato quindi necessario attendere diversi anni per non “stressare” le strutture, e lei stessa, da questa situazione. Dopo il duro lavoro di convincimento e l’intervento consigliato, ha potuto subito toccare con mano i benefici dell’intervento sulla sua qualità della vita.

“Già in sala operatoria mi sono accorta che riuscivo a sentire i discorsi dei medici e delle persone che avevo intorno – ha detto Martina con percepibile sollievo – ma ho trovato un netto miglioramento anche nelle relazioni e nella comunicazione con la gente, e adesso posso ad esempio ascoltare tranquillamente la musica con le cuffie”.

Una storia fatta di controlli e visite, ma anche di determinazione e voglia di non mollare. Alla fine ha vinto lei. Il peggio sembra alle spalle e il recente test audiometrico ha confermato una normalità uditiva che di fatto non aveva mai testato in vita sua.

Un piccolo miracolo possibile grazie ad alcune persone che l’hanno seguita e sostenuta nel difficile cammino di ristabilimento. Da Parmigiani al dottor Michele Schipano, all’audiometrista Pia De Matteis. Senza dimenticare la mamma Luciana.

Mi fa piacere poter assistere a questa storia perchè può servire da stimolo a chi ha paura di sottoporsi a questo genere di interventi – ha spiegato del Sorbo – Sottolineo anche l’importanza che ha avuto in questa vicenda il credere fermamente di Martina nei medici, e questo può solo che dare credito alla sanità lombarda e alla qualità degli operatori dell’ospedale di Vimercate”. Ora, tirando finalmente un bel sospiro di sollievo, per Martina comincia una nuova fase, che a novembre intanto le porterà in dote la laurea. Ed è già una bella soddisfazione, dopo il sacrificio di una vita.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi

Striscia la Notizia, Tapiro dʼoro a Morgan dopo il pignoramento dell’abitazione

Morgan riceve il Tapiro d'oro da Valerio Staffelli. Il Tribunale di Monza ha pignorato la sua abitazione e messo all’asta l’immobile. Il cantante rivela che dovrà lasciare la casa entro il 30 aprile. 

Dove grigliare in Brianza? Ecco alcuni luoghi dove andare!

Aree attrezzate per picnic e barbecue in Brianza e dintorni. Ecco dove grigliare con l'arrivo della bella stagione.

Pasqua e Pasquetta in Brianza: ecco cosa fare

Ecco qualche idea per trascorrere i giorni che accompagneranno la Pasqua con iniziative per tutti i gusti.

Monza, al posto del vecchio Maestoso nascerà un mercato al chiuso

Lavori in corso nel cantiere dove sorgeva la sala cinematografica. La conclusione è prevista entro il prossimo autunno

I genitori di Gabriele, 25enne deceduto al lavoro: “Non si può morire così!”

In occasione del presidio unitario indetto da CGIL, CISL e UIL Massimo ed Ester, raccontano il giorno in cui sul lavoro è morto loro figlio