22 Agosto 2019 Segnala una notizia
Torna l'ora legale: lancette avanti di un'ora. (Abolizione in vista?)

Torna l’ora legale: lancette avanti di un’ora. (Abolizione in vista?)

30 Marzo 2019

Torna l’ora legale. Alle ore 2 di sabato notte 30 marzo le lancette dell’orologio andranno spostate in avanti di un’ora (le 02:00 diventeranno le 03:00).

Che sia per la penultima volta? La domanda in questi giorni se la pongono in molti dato che nel 2021 ogni Stato europeo potrebbe avere il diritto di decidere il proprio fuso orario. E si perché direttamente da Bruxelles è giunto il parere favorevole del Parlamento europeo per porre fine al cambio ora legale/ora solare.

Insomma i nostri modi di dire potrebbero così restare orfani del tormentone “si dorme un’ora in meno ma le giornate sono più lunghe”.

In Italia l’ora legale è in vigore dal 1966. La prima volta comparve nel 1916. Dopo essere stata abolita e riconfermata diverse volte, è stata definitivamente adottata dal nostro Paese con una legge del 1965, in un periodo in cui il fabbisogno energetico aumentava di continuo.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Monza, movida di via Bergamo: parte la denuncia del ‘comitato Monza civile’

I rappresentanti del sodalizio hanno segnalato ai carabinieri l'episodio di un concerto improvvisato con bongo e chitarre.

Monza, via Calatafimi: è allerta per lo spaccio di droga ai giardini pubblici

Un residente della zona ci ha segnalato il preoccupante via vai, soprattutto serale, di piccoli criminali e clienti. L'assessore Arena assicura controlli e si lamenta della legislazione nazionale.

Monza, alla Boscherona il Controllo di Vicinato denuncia il degrado

Nel quartiere a due passi dalla Villa Reale i cittadini lamentano i bagni abusivi dei nomadi nel canale Villoresi, i parcheggi selvaggi e le infrazioni viabilistiche. La replica dell'assessore Arena.

Monza, lodo Cascinazza: il comune paga una parcella legale da oltre un milione di euro

Dopo un tira e molla con l'avvocato Romano la giunta Allevi ha deciso di saldare il conto.