14 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Nuovo traguardo per Giussano: la raccolta differenziata sfiora l'80%

Nuovo traguardo per Giussano: la raccolta differenziata sfiora l’80%

29 Marzo 2019

Sono passati solo pochi mesi dall’introduzione del sacco bluRFID di Gelsia Ambiente, dedicato alla raccolta del rifiuto secco indifferenziato, e già si conferma una scelta vincente: nel mese di gennaio è stato aggiunto il 79,67% di raccolta differenziata, sfiorando quindi il traguardo prefissato dell’80% (a fronte di una media del 66,45% – periodo dicembre 2017 – febbraio 2018).

La sfida intrapresa dall’Amministrazione Comunale e da Gelsia Ambiente ha iniziato a produrre un significativo risparmio di risorse economiche e naturali, a vantaggio dell’ambiente, dei cittadini e delle generazioni future.

“Abbiamo la certezza che questo primo dato possa ancora migliorare”, dichiara il Presidente di Gelsia Ambiente Marco Pellegrini. “La Città di Giussano ha tutte le potenzialità per raggiungere nuovi e più ambiziosi obiettivi, grazie a quello che hanno fatto e che ancora faranno i cittadini. Segno che fare la raccolta differenziata ci permette di fare la differenza!”.

Il dato più interessante è quello della riduzione del quantitativo totale di rifiuto secco raccolto e inviato all’impianto di termovalorizzazione: rispetto ai dati antecedenti l’introduzione del sacco bluRFID, la media percentuale del primo trimestre (periodo dicembre 2018 – febbraio 2019) fa registrare un calo del 35%, a conferma del fatto che il sacco bluRFID comporta una maggiore differenziazione del rifiuto da parte degli utenti. In termini numerici, sono stati raccolti circa 91.000 Kg di rifiuto secco in meno rispetto alle medie, dato che si traduce inevitabilmente in minori costi di smaltimento.

Le raccolte differenziate, come naturale conseguenza, hanno subito un aumento di oltre il 19%. In questo dato rientrano le principali raccolte: multimateriale leggero (imballaggi in plastica, alluminio, acciaio) +33,8%, carta e cartone +20%, frazione umida +14,2%. La quantità di vetro raccolta, invece, è rimasta invariata. Un risultato certamente positivo (a fronte della diminuzione del secco), che porta a maggiori contributi dai consorzi di filiera.

Questi risultati sono frutto dell’introduzione della misurazione attraverso l’innovazione tecnologica del sacco con microchip e, soprattutto, dell’impegno dei cittadini, che dimostrano una maggiore presa di coscienza ambientale.

Per chi volesse sapere di più sul sacco blu, basta entrare nel sito internet dedicato (CLICCA QUI) e selezionare il Comune di Giussano. Per informazioni sulle raccolte è invece a disposizione il call center al numero verde gratuito 800.445964 (da lunedì a venerdì 8.30-18.00 e sabato 8.30-13.00).

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Maxi incidente sul Viale delle Industrie: coinvolte 3 auto, un tir e un furgoncino

Maxi incidente sul Viale delle Industrie all'altezza del cavalcavia di San Rocco. Si è consumato intorno alle 15.00: 3 le auto coinvolte, un tir e un furgoncino. Tre le persone. Intervenuti i soccorsi. Traffico in tilt.

Natale in Fattoria all’Istituto Castiglioni di Limbiate: il ricavato in borse di studio

L'appuntamento è fissato per questa domenica 15 dicembre, a partire dalle 9.00 della mattina sino alle 18.00.

Villasanta, ZTL a San Fiorano. Arcore dice no e ora si aspetta il parere della Provincia MB

La sperimentazione è ferma al palo dopo il cambio della normativa in materia.

Addio ad Attilio Pozzi, il reporter che ha raccontato la Brianza con i suoi scatti

Un infarto sul posto di lavoro non ha lasciato scampo ad Attilio Pozzi, conosciuto in tutta la Brianza.

Monza: malore per un 84enne in pieno centro

Brutta mattinata per un anziano di 84 anni di Monza: ha avuto un grave malore all'interno di un bar del centro. Immediata la chiamata della barista al 112. E' stato trasportato d'urgenza al San Gerardo.