07 Agosto 2020 Segnala una notizia
Monza ricorda Pier Paolo Pasolini: ecco le iniziative al Teatro Villoresi

Monza ricorda Pier Paolo Pasolini: ecco le iniziative al Teatro Villoresi

29 Marzo 2019

Nello splendido scenario del Teatro Villoresi di Monza, costruito negli anni ‘30, si terrà dal 3 al 7 aprile l’omaggio a Pier Paolo Pasolini, seconda tappa di un progetto nazionale di Promozione e Valorizzazione dei luoghi della cultura, ideato dall’attore e regista Agostino De Angelis, curato da Desirée Arlotta e che vede coinvolti diversi Comuni della Regione Lazio e della Regione Puglia insieme al Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa che patrocineranno gli eventi in calendario.

L’evento monzese sarà a cura di Stefano Colombo presidente dell’associazione culturale Libertamente in collaborazione con ArchéoTheatron, Teatro Villoresi, Thuja Lab A.P.S. e Cooperativa Controluce e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Monza nella persona di Massimiliano Longo.

Il Sindaco di Taurisano della provincia di Lecce, Raffaele Stasi, da sempre promotore di iniziative culturali, sarà main partner dell’evento per la mostra cinematografica della Bottega del Cinema di Mario Scarlino. Ha collaborato all’iniziativa anche l’associazione culturale Santa Marinella Viva, nella persona di Sonia Signoracci, impegnata da anni in progetti culturali legati al mondo del cinema.

“L’iniziativa – afferma l’attore e regista De Angelis -, sarà caratterizzata da diversi momenti: una mostra fotografica, uno spettacolo teatrale (la prima tappa si è svolta al Teatro Schipa di Gallipoli lo scorso novembre) e delle conferenze sulla figura dello scrittore e regista, attraversando anche le ragioni e le modalità del suo omicidio, come solo Pier Paolo Pasolini forse avrebbe potuto fare: la commistione fra arti e fatti della vita espresse e indagate insieme”.

INAUGURAZIONE: 3 APRILE ORE 17.00 al TEATRO VILLORESI DI MONZA 

L’inaugurazione della mostra è prevista il 3 aprile alle ore 17.00 presso il Teatro Villoresi e sarà visitabile, dal 4 al 7 aprile dalle ore 15.30 alle ore 18.30 con ingresso libero. Madrina dell’evento Elena Anticoli De Curtis, nipote del Principe Antonio De Curtis in arte Totò.

I curatori della mostra saranno il fotografo Valerio Faccini e il collezionista Stefano Colombo. Alcune foto sono state messe a disposizione dalla famiglia Antonio Tommasi di Calimera(Le), mentre altro materiale tra cui foto e Macchine del Cinema sono state messe a disposizione a della Bottega del Cinema di Mario Scarlino con la Scenery Prodaction che curerà una parte dell’allestimento.

CONFERENZA SU PIER PAOLO PASOLINI – 5 APRILE ORE 21 INGRESSO LIBERO

Il giorno 5 aprile alle ore 21.00 con ingresso libero, nello stesso teatro, sarà presentata una conferenza su Pasolini tenuta dalla giornalista e scrittrice Simona Zecchi, che tratterà del messaggio dirompente di Pier Paolo Pasolini e della sua morte, motivo di linciaggio postumo. “Un messaggio complesso e vasto non solo di denuncia politica, ma anche di spinta verso un linguaggio nelle arti e nella cultura sempre nuovo, in grado di abbracciare tutti i campi dell’esistenza” ha scritto la giornalista.

A seguire il saggista e cinefilo Lorenzo Sangalli proporrà un’analisi del cortometraggio “Che cosa sono le nuvole?”, ultima interpretazione di Totò e opera poco considerata nella vasta filmografia di Pasolini, che contiene, potenti metafore riguardo alla condizione dell’essere umano e rende evidente quale sia il punto di vista di un Poeta sulla realtà; Renato Scatà critico e collaboratore di FilmStudio Roma tratterà di Pasolini uomo, lontano dalle malsane creazioni dei MassMedia, uomo semplice, aperto al confronto e al dialogo sulla cultura, un uomo pronto al cambiamento e lo storico prof. Livio Spinelli che parlerà degli ultimi avvenimenti sulla vita del Poeta.

SPETTACOLO TEATRALE a pagamento

Il giorno 6 aprile alle ore 21.00 sarà portato in scena lo spettacolo teatrale multimediale “Omaggio a Pier Paolo Pasolini – luoghi, linguaggi e tradizioni popolari” per la regia e adattamento di Agostino De Angelis.

Lo spettacolo teatrale porrà l’attenzione su Pasolini, quale uomo di cultura del novecento, poeta, regista e articolista polemico, uno dei primi difensori del territorio storico, naturalistico, culturale italiano.

Uno spettacolo in cui Pasolini si racconta attraverso filmati e interviste, interpretazione dei testi del Poeta tratti da “Le Ceneri di Gramsci” e “La Religione del mio Tempo” solo per citarne alcuni, in scena con lo stesso De Angelis, gli attori delle Compagnie Teatrali Monzesi, Annina Pennati, Alessandra Pierotti, Alice Maniglio, Carmen Seminara, Francesca Montanari, Ivana Bagnardi, Maurizio Corva, Marco Maggioni, Silvia Sironi, Antonio Simonetta e gli studenti dell’Istituto Superiore “Gandhi” di Besana, accompagnati dalla musica dal vivo al pianoforte di Paolo Castagnone e Laura Combatti, percussioni di Emilio Bonvini, il canto del soprano Chiara Pagani e il movimento coreografico della DanzArt Academy di Matteo Capizzi.

Posto unico 12 euro

Per maggiori informazioni associaizone.libertamente@gmail.com 338.7420786

Foto apertura archivio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Lombardia, nessun decesso. In Brianza 7 nuovi contagi

Nessun decesso, due persone uscite dalla terapia intensiva, nessun contagio a Cremona e 152 guariti e dimessi in più. Questi i principali dati di venerdì 7 agosto.

Monopattini a Monza, sventato il primo tentativo di furto. La ditta sporge denuncia

Tentativo di furto sventato dall'Arma dei Carabinieri di Monza a danno della nuova flotta di monopattini della Dott, primo operatore a offrire l’innovativo servizio di sharing nella città di Teodolinda.

Brugherio, una roulotte e un camion avvolti dalle fiamme. Vigili del fuoco in azione

Ieri alle ore 20.45, le squadre del Comando dei Vigili del fuoco di Monza e Brianza sono intervenute nel Comune di Brugherio, in via Quarto, per l'incendio di un camper ed un camion.

Anziana morta, svolta nelle indagini. Il marito confessa: “L’ho strangolata”

Le motivazione del gesto sono ancora da approfondire ma non si esclude l’impeto di ira in un contesto familiare drammatico delineato da tanta sofferenza.