20 Maggio 2019 Segnala una notizia
Escape Park: debutta al Parco di Monza il primo gioco di fuga

Escape Park: debutta al Parco di Monza il primo gioco di fuga

13 Marzo 2019

Appuntamento da non perdere venerdì 29 marzo con la prima Escape Park nel Parco di Monza. Dodici avventurieri partiranno da Cascina Costa Alta alla volta del Bosco Bello per risolvere il mistero celato da secoli nella parte più antica del Parco.

Da mesi nel Bosco Bello si sentono strani mormorii, afflati sibillini e misteriosi crepitii. Nella notte sono state avvistate anche delle sagome oscure. Pianti di morte e d’amore attendono i coraggiosi che non hanno paura dei rumori del bosco.

Due le squadre partecipanti (da 6 persone) che avranno 90 minuto di tempo per aiutare a placare gli irrequieti spiriti del Bosco, due nobili innamorati che conobbero uno sfortunato amore e persero la vita negli anni della famosa peste raccontata dal Manzoni. I giocatori dovranno, armati di coraggio e arguzia, scoprire le tracce e risolvere gli enigmi dispersi lungo il percorso realmente solcato secoli fa dagli sventurati amanti.

L’iniziativa è organizzata dagli operatori di Cooperativa Sociale META Onlus, che porteranno i partecipanti alla scoperta di misteriose leggende del Parco di Monza, sfidando le vostre capacità di orientamento e collaborazione, mettendovi alla prova con rompicapo e indovinelli.

Orario: dalle 20.30 alle 23.00
Quota partecipante: 20 €
Posti disponibili: 12 posti massimo (2 gruppi da 6 persone).
Ingresso a piedi dal cancello di Via Costa Alta a Biassono.

Per maggiori informazioni clicca qui

Foto apertura archivio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Monza, 22enne morto sulla SS36: investitore positivo all’alcool test

Si tratta di un seregnese di 35 anni, accusato di omicidio stradale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza

Monza, trans sfonda il cranio di un “collega” con il tacco della sua scarpa

In manette un transessuale brasiliano di 42 anni, che dopo il tentato omicidio si è tradito inviando un messaggio vocale a un amico

Segue l’ex con l’acido in macchina: stalker arrestato

La donna ha poi raccontato ai Carabinieri di minacce, violenze e vessazioni subite nei 10 anni trascorsi con l’uomo

Incidente nella notte sulla SS36: muore un giovane

Un tamponamento fra due auto ha provocato diversi rallentamenti in direzione Milano.

Tra Bovisio e Varedo alle ore 7,20 uomo travolto da un treno

Uomo di 55 anni si lancia sotto un treno. Disagi e rallentamenti sulla linea ferroviaria