12 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Monza, Mercatino via Bergamo: i residenti sfidano il divieto di circolazione

Monza, Mercatino via Bergamo: i residenti sfidano il divieto di circolazione

12 Marzo 2019

Prosegue la protesta dei residenti di via Bergamo contro l’ordinanza comunale che vieta il transito delle auto durante i giorni del Mercatino. Da anni via Bergamo ospita ogni seconda domenica del mese i tradizionali banchi degli ambulanti che occupano tutto il tratto di strada compreso fra il passaggio a livello e il ponte all’angolo con via Azzone Visconti. La convivenza fra residenti e mercato non ha mai dato problemi. Tuttavia, la recente ordinanza dell’amministrazione che vieta tout court il passaggio delle auto ha provocato più di una frizione fra gli abitanti della strada e l’amministrazione comunale.

Non a caso è nato anche un comitato che si propone proprio di cancellare il provvedimento. Domenica 10 febbraio si è tenuto come previsto il Mercatino. “Alcuni residenti sono usciti con le auto dalle proprie abitazioni e percorso la via senza causare reazioni da parte degli espositori – hanno commentato i residenti in un comunicato -. Come avviene, d’altronde, da trent’anni a questa parte. Inoltre i residenti hanno accolto l’invito del comitato, costituitosi per opporsi all’ordinanza comunale la quale, interpretando in maniera restrittiva la legge Gabrielli sulla sicurezza vieta loro di uscire di casa, e di rientrarvi, con l’auto, a demandare la controversia al nuovo prefetto, Patrizia Palmisano, facendo propria in tal senso la proposta emersa dall’incontro con gli assessori comunali, Federico Arena, e Massimiliano Longo”, rispettivamente con delega alla Viabilità e al Commercio

Nel frattempo, in attesa che la questione approdi sul tavolo del nuovo prefetto, per provare a sensibilizzare l’amministrazione sul tema, il comitato ha avviato una raccolta firme fra i residenti. “Siamo stati noi a favorire l’intervento della Prefettura – ha spiegato l’assessore Arena -. Riteniamo che l’ordinanza sia corretta, vediamo se la Prefettura la considera invece troppo restrittiva rispetto alle disposizioni nazionali“.

L’amministrazione ha anche offerto ai residenti la possibilità di utilizzare il vicino parcheggio pubblico di via Savonarola, ma la proposta non è stata accolta molto bene. In ogni caso, ha assicurato Arena, in attesa che la Prefettura chiarisca se la linea seguita dall’amministrazione è corretta, la polizia locale farà rispettare l’ordinanza. Multe salate a chi non si adegua al divieto di transito negli orari.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Da domani maltempo e venerdì arriva la neve in Brianza

Giovedì neve in collina al Nord, a tratti in pianura sull'Emilia; venerdì fiocchi a tratti in Brianza.

Monza, con gli Sky Box un altro passo verso un futuro da grande squadra

Durante la partita con la Giana Erminio si è alzato il sipario sugli Sky box di cui si era parlato molto in questi mesi.

San Gerardo, lancia sedie e aggredisce gli agenti: 65enne sottoposto a TSO

San Gerardo: un 65 enne italiano, ha perso letteralmente la testa, dinanzi alla notizia delle dimissioni della madre 90enne: ha iniziato ad aggredire i poliziotti e poi ha lanciato anche delle sedie lungo le corsie. Denunciato.

Il Capodanno a Seregno sarà rock!

Al PalaSomaschini, concerto-tributo dedicato ai Queen in attesa del 2020

Vedano, La Casa Francesco inaugura il poliambulatorio (gratuito) per i più deboli

L'iniziativa, chiamata “Le comunità della Salute” mette al centro il benessere per ogni cittadino e propone un servizio sanitario di qualità per tutti, senza distinzioni socioeconomiche.