18 Settembre 2019 Segnala una notizia
Monza aderisce al bando Attract per rilanciare le aree dismesse della città

Monza aderisce al bando Attract per rilanciare le aree dismesse della città

29 Marzo 2019

L’amministrazione comunale di Monza mette in vetrina le sue aree abbandonate. Recuperare gli antichi siti degradati della città, alcune dei quali con una storia produttiva alle spalle, è uno degli obiettivi dell’amministrazione guidata dal sindaco, Dario Allevi. Nei mesi passati l’assessore all’Urbanistica, Martina Sassoli, aveva organizzato un vero e proprio tour delle aree dismesse con l’obiettivo di favorirne la riqualificazione. Venerdì mattina in Villa Reale il primo cittadino ha firmato con l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli l’adesione della città di Monza al programma Attract.

Per Mattinzoli, il passaggio chiave è l’attrattività. “Si tratta di un elemento di fondamentale importanza per suscitare attenzione e interesse – ha sottolineato -. Attraverso il bando contiamo di rilanciare il territorio”. Gli impegni assunti da parte del Comune di Monza sono in tema di semplificazione e digitalizzazione.

“Intendiamo promuovere Monza ai tanti potenziali investitori che si sono avvicinati all’Amministrazione Comunale in questi mesi – spiega il Sindaco Dario Allevi – Un patto che ci vede in prima linea per sburocratizzare i processi, semplificare e favorire nel concreto lo sviluppo di una collaborazione pubblico-privato in grado di rigenerare e innovare il tessuto urbano della nostra città”.

Il Comune ha raccolto due manifestazioni di interesse, che ora confluiranno nella piattaforma online di ‘Attract’, relative a tre aree ed edifici. Si tratta dell’area pubblica dell’ex-Fiera compresa tra Viale Sicilia e Viale Stucchi e delle due private ex Philips di via Casati e l’immobile di viale Lombardia angolo via Aldina per un totale di 35mila mq. Alle risorse stanziate da Regione Lombardia, 100 mila euro in totale, il Comune aggiungerà più di 30 mila euro per realizzare gli interventi proposti.

“Questo accordo offre l’occasione concreta di cogliere con visione strategica le opportunità che questo territorio è in grado di generare in termini di investimenti, crescita economica e sviluppo sociale – ha aggiunto l’assessore alle Attività Produttive, Massimiliano Longo -. Ci auguriamo che, rivolgendosi ad una platea internazionale, vi sia la possibilità di attrarre qui insediamenti innovativi, anche in chiave green, con un occhio di riguardo ai giovani e alle esperienze più avanzate in materia”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Scoperta officina abusiva: all’interno auto usate da rapinatori e spacciatori

i “titolari”, padre e figlio, sono stati denunciati, mentre per altre tre persone è stato proposto di foglio di via. Arrestato un quinto uomo

Il Calcio Monza schiacciasassi, ma tra buche e code alla biglietteria

La squadra è una potenza, ma per i tifosi non è così facile accedere allo stadio: tre i maggiori problemi che abbiamo individuato che presto dovranno essere risolti.

Desio, 32enne precipita dall’ecomostro di via Volta: gravissima

Ancora in corso la ricostruzione di quanto accaduto, che riporta alla luce la questione relativa alla sicurezza dell'area

Monza, un anno di Ponte Colombo chiuso. A breve la gara per la demolizione

I costi previsti per la demolizione e ricostruzione della passerella sono di circa 750mila euro

Monza, scoppia la guerra del verde fra giunta municipale e giardinieri del Comune

Le aziende titolari della manutenzione lamentano servizi non pagati per 1,6 milioni, ma il vice sindaco Villa evidenzia numerosi inadempimenti.