Attualità

Carate, gazzella dei Carabinieri si ribalta per prendere due topi d’appartamento

Due militari a bordo si stavano recando in via Toti, per prestare supporto ai colleghi sul posto. Tre le persone ferite. Ladri in manette

Carate-incidente-carabinieri-via-oberdan-foto-facebook-lucio-plinski

Un furto in appartamento che si è svolto sotto gli occhi dei vicini, l’allarme lanciato ai Carabinieri, che si sono precipitati sul posto rimanendo coinvolti in un brutto incidente.

È successo a Carate Brianza, nel pomeriggio di lunedì 11 marzo. Intorno alle 16.30, una gallezza da Verano Brianza stava intervenendo in via Toti per prestare supporto ai Carabinieri della locale stazione che si trovavano già sul posto, quando in via Oberdan si è scontrata con una Lancia Y, finendo ruote all’aria. Feriti due militari e una ragazza alla guida della Lancia, nessuno in maniera grave, mentre i ladri sono finiti in manette.

Il tentativo di furto si è verificato in un appartamento di via Toti, da dove, intorno alle 16.20, è giunta ai Carabinieri della Stazione di Carate la segnalazione di alcuni condomini che avevano notato due individui intenti ad arrampicarsi e irrompere in un appartamento al primo piano.

I militari sono così giunti tempestivamente sul posto, cogliendo in flagranza di reato i due e, dopo un breve inseguimento a piedi, sono riusciti a fermarli e ad arrestarli: si tratta di due ragazzi di 18 e 20 anni, di origini colombiane, celibi e disoccupati, in Italia senza fissa dimora. Con loro avevano un PC portatile, una fotocamera, 4 bracciali e 7 anelli in oro e 150 euro in contanti. Addosso, poi, gli sono stati trovati alcuni arnesi atti allo scasso, nello specifico un piede di porco, un cacciavite e due paia di guanti da lavoro. I due sono stati arrestati e trasferiti in carcere a Monza.

Mentre i militari di Carate procedevano all’arresto, dunque, i colleghi della stazione di Verano, due Carabinieri di 37 e 45 anni, si stavano avvicinando sul luogo dell’evento a bordo di una gazzella. Ancora da chiarire la dinamica del sinistro, avvenuto in via Oberdan, dove hanno impattato contro una Lancia Y per poi ribaltarsi.

Sul posto sono intervenuti Polizia Locale, Carabinieri e Vigili del Fuoco, oltre ai soccorsi che hanno trasportato i militari in codice giallo agli ospedali di Desio e Monza. La ragazza alla guida della Lancia, una 27enne, è stata portata al nosocomio di Desio in codice verde, medicata e dimessa poco dopo. I Carabinieri, invece, nella serata di lunedì si trovavano ancora in osservazione.

(Foto dell’incidente da Facebook, pubblicate sulla pagina di Carate Brianza da Lucio Plinski)