11 Aprile 2021 Segnala una notizia
Brianza Acque premia le scuole del territorio. 500 euro donati ad ogni scuola

Brianza Acque premia le scuole del territorio. 500 euro donati ad ogni scuola

25 Marzo 2019

Oggi, 22 marzo, è la giornata mondiale dell’acqua. Un’occasione, per Brianza Acque, per premiare le scuole del territorio che hanno preso parte al progetto educativo di e-learning AcquaBook. Un’iniziativa, ha raccontato il presidente della società Enrico Boerci, “in linea con i tempi moderni” il cui intento è quello di educare, ma soprattutto sensibilizzare, sull’importanza dell’acqua.

Rivolto ai ragazzi tra gli 8 e i 12 anni, il percorso AcquaBook si è composto attraverso 4 moduli con un mix di lezioni online e di giochi interattivi. Lo scopo è stato quello di far conoscere ai giovani studenti le proprietà e le caratteristiche dell’acqua di rete ed insegnare il funzionamento del ciclo idrico integrato. Soprattuto, è stato quello di far comprendere l’importanza della tutela e della valorizzazione di questo bene indispensabile. L’acqua.

Un’importanza, oggi soprattutto, che non è da prendere sotto braccio. Dati alla mano, sono circa 750 milioni le persone che non hanno accesso all’acqua potabile. “Una risorsa – ha detto il presidente – che diamo per scontata, ma che scontata non lo è”. Sono quindi questi gli intenti che hanno mosso Brianza Acque. Non dare niente per scontato ed investire nell’educazione. “È importante educare i bambini – ha confermato Boerci – perché sono gli ambasciatori di questo messaggio agli adulti”.

Un messaggio che si è concretizzato, per l’appunto quest’oggi, all’interno del cinema Capitol di Monza. Cinque le classi presenti, ognuna delle quali si è vista consegnare un assegno da 500 euro. “Un’opportunità – ha spiegato Boerci – per impreziosire la propria scuola. Tra le premiate, la  5 c della Scuola Primaria “Tasso” di Lissone, la 5 a e 5 b della scuola primaria San Biagio di Monza, la 4 della primaria Dante Alighieri di Correzzana e la 1 D della scuola secondaria di primo grado Kennedy di Brugherio.

 

Congratulandosi e ringraziando  alunni e insegnanti, Boerci, presente in sala con i componenti del CDA Silvia Bolgia e Gilberto Celletti si è soffermato sul valore dell’acqua e sull’importanza di prendersene cura tutti i giorni dell’anno, usandola con parsimonia. Ma al di là delle premiazioni, a sensibilizzare i giovani presenti in sala è intervenuta la musica del cantautore romano Little Pier.

Insomma, educazione, musica e divertimento. Tutti elementi che hanno visto un’ottima partecipazione da parte del giovane pubblico attraverso un vasto repertorio di canzoni, terminato con “Come un gigante spazzolino”, l’inno dell’H2O scritto assieme a 250 bambini di tutta Italia nell’ambito del progetto “Il futuro scorre sulle note dell’acqua”. Un progetto realizzato l’anno scorso da BrianzAcque.

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Massimo Chisari
Milanese di nascita, brianzolo d'adozione. Guardo il mondo attraverso la mia macchina fotografica. Osservo. Cerco. E tramite le parole, racconto. Amo il giornalismo, quello sincero perché scrivere significa smettere di respirare per raccontare con il cuore. Ho due grandi passioni. L'arte e la letteratura, quella russa soprattutto. Ma ho un unico grande amore, anzi due. I miei due cani, Hubert e Brunhilde.


Articoli più letti di oggi