Sport

Vimercate, infiltrazioni alla Da Vinci: acqua sul tetto per trovare il “buco”

Verifiche in corso dopo che negli scorsi giorni è piovuto ancora all'interno, nonostante i lavori di sostituzione della copertura. Se non funzionerà così, sarà necessario aspettare le prossime piogge

vimercate palestra scuola leonardo da vinci

Verifiche in corso alla Da Vinci di Vimercate. 

Dopo che l’abbondante nevicata della scorsa settimana aveva nuovamente creato problemi agli atleti della Di.Po. Basket, costringendo a rinviare le partite, si stanno svolgendo in queste ore i controlli per capire quale sia il problema che ha portato a far piovere ancora all’interno della struttura.

Una situazione delicata, dal momento che i lavori di rifacimento del tetto sono stati completati nei mesi scorsi, con la sostituzione della copertura con materiale impermeabile e isolante. Intervento che si sperava risolutivo.

Al momento i tecnici dell’azienda che si è occupata dei lavori stanno analizzando il tetto, settore per settore, alla ricerca della punto esatto da cui si infiltrerebbe l’acqua. I primi controlli consistono, molto banalmente, nel gettare dell’acqua con una canna sulla copertura. Fino ad ora, però, con questo sistema non è stato evidenziato nessun “buco”.

Dal momento che il punto da cui è entrata l’acqua questa volta è lo stesso da cui entrava prima dei lavori, si stanno anche analizzando altre possibili defezioni, anche se resta il fatto che il problema si presenta in caso di abbondanti piogge. Per questo, fanno sapere da Palazzo Trotti, qualora non si troverà la falla, sarà necessario aspettare le prossime piogge.

Ricordiamo che il lavori di ristrutturazione della palestra sono costati all’Amministrazone comunale 670mila euro. Oltre alla copertura, sono stati fatti interventi sulle gradinate per gli spettatori, sui servizi igienici destinati al pubblico, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e sulla pavimentazione del campo da gioco. I lavori non sono ancora stati completati del tutto.

Al momento, la palestra è agibile, gli allenamenti si stanno svolgendo regolarmente, complice ovviamente il sole di questi ultimi giorni.

Non resta, quindi, che aspettare il prossimo nubifragio