25 Marzo 2019 Segnala una notizia
Vimercate: addio all'area cani Parco Gussi, a breve l'apertura in via Porta

Vimercate: addio all’area cani Parco Gussi, a breve l’apertura in via Porta

27 Febbraio 2019

Le aree cani all’interno dei paesi come nelle grandi città sono un’esigenza in forte crescita. Sono moltissime le persone che hanno amici a quattro zampe da far scorrazzare in qualche zona a loro riservata. A Vimercate, dallo scorso anno, è stata chiusa l’area situata all’interno del Parco Gussi. Sono molti i cittadini residenti nelle vicinanze che si sono lamentati della scelta, peraltro improvvisa, del Comune. Ad oggi, in quella parte di Vimercate, si sente forte l’esigenza di avere uno spazio riservato ai pelosi di famiglia. L’amministrazione Comunale fa sapere che già dai primi di marzo partiranno i lavori per una nuova area cani in via Porta. Addio quindi a quella del Parco Gussi: non verrà più riaperta.

La testimonianza

‘L’area cani all’interno del parco Gussi era comoda per chi abitava in zona. A Vimercate ce ne sono altre due – spiega una residente – ma non sono vicine e chi ha un cane e lo porta fuori tutti i giorni non può pensare di andare sempre lontano. Inoltre sono piccole e i cani che le frequentano ogni giorno fanno branco, quindi non accettano di buon grado nuovi ingressi. Avere un cane è un po’ come avere un bambino, con le dovute proporzioni, si ha l’esigenza di farlo correre, giocare e anche socializzare. Io almeno una volta a settimana porto il mio labrador in un asilo per cani dove almeno può divertirsi in sicurezza. La mia cucciola è contenta e io sono serena, ma l’ingresso mi costa sempre 25 euro’.

La nuova area cani in via Porta

‘L’area cani situata nel Parco Gussi è la prima che avevamo realizzato ed è stata chiusa ormai un anno fa principalmente per motivi di sicurezza. Era di dimensioni ridotte – spiega il dirigente dell’ufficio Ecologia Walter Bossi – e la recinzione non era adeguata agli standard, era una semplice staccionata a croce di Sant’Andrea, per questo i cani riuscivano spesso a oltrepassarla. Nello spazio adiacente c’erano dei giochi per bambini. Molte mamme erano quindi preoccupate per la sicurezza dei loro piccoli. Non solo, l’area era posizionata all’interno di un parco storico sottoposto al vincolo delle Belle Arti’.

Sarebbe stato piuttosto complicato quindi, ricostruire un’area cani nel medesimo posto che rispettasse tutte le normative, inoltre il parco si è caratterizzato sempre più come un’area molto apprezzata e frequentata dalle famiglie. Così il Comune ha pensato di aprirne una nuova, più grande e assolutamente sicura in via Porta’.

‘I lavori inizieranno nei prossimi giorni e già entro la fine di marzo la nuova area cani sarà pronta per essere frequentata dagli amici a 4 zampe e dai loro padroni. Naturalmente rispetterà tutti i nuovi criteri di costruzione: sarà posizionata in un’area protetta che non darà fastidio a nessuno, avrà una rete di protezione interrata di 30 centimetri, in maniera tale che i cani scavando non riescano a scappare, e sarà grande a sufficienza da permettere a tutti i pelosi di scorrazzare in libertà. Sarà anche facilmente raggiungibile in auto’.

Per il futuro forse un’altra area in Via Cadorna

‘In teoria l’amministrazione comunale sta lavorando anche all’apertura di un’ulteriore area cani. Al momento però si tratta soltanto di un’idea, ancora sono in corso le trattative per l’acquisizione della location, ovvero il prato situato vicino a via Cadorna’.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Primavera sfalsata. In anticipo per il giorno, in ritardo per la fioritura

La primavera è arrivata. Con un leggero anticipo rispetto le convenzioni, ma con un certo ritardo nella fioritura

Eleonora Tagliabue, dopo i successi internazionali la selezione al Road to Olimpic Games 2020

Partirà questo fine settimana per Corbeil-Essones (Francia) per un torneo internazionale Junior con la maglia del Team Italia.

Imolese-Monza 1-3, i biancorossi ritrovano la vittoria. Ora testa alla semifinale di Coppa Italia

Il Monza recupera lo svantaggio dei primi minuti e ribalta il risultato. Ma la testa è già alla sfida decisiva di mercoledì sera

Valtellina in piazza: arriva a Cinisello dal 5 al 7 aprile

Il festival itinerante a ingresso gratuito che porta in città il miglior servizio ristorazione tradizionale valtellinese.

Monza, piazza del Tribunale: trovata la soluzione al nodo della sosta

L'amministrazione ha dato via libera alla posa di una nuova segnaletica.