25 Marzo 2019 Segnala una notizia
Questa settimana il birrificio Hibu vola a Rimini al Beer Attraction

Questa settimana il birrificio Hibu vola a Rimini al Beer Attraction

12 Febbraio 2019

Da sabato 16 a martedì 19 febbraio torna a Rimini Beer Attraction, la principale fiera internazionale delle specialità birrarie e delle produzioni artigianali. E ancora una volta Hibu c’è con sette specialità, le cosiddette Perenni, in produzione tutto l’anno.

Nella consueta atmosfera gioiosa dello stand 54 nel padiglione C5 il visitatore potrà degustare le sette etichette alla spina firmate Hibu. Ma il focus principale sarà sulla Eil, la Belgian Ale fruttata e speziata inserita come novità fra le referenze Dibevit, la società specializzata in birre di alta gamma che da un anno distribuisce Hibu. La Eil (Alc. 6%, Ibu 25) sarà infatti presentata in fusto in fiera a Rimini per i clienti horeca. Una novità per il 2019 in casa Dibevit, quella della prima nata dall’estro creativo di Raimondo Cetani, il mastro birraio che dopo un viaggio in Belgio negli anni Novanta iniziò a bollire malto d’orzo nel garage di casa. Finché nel 2007 fondò ufficialmente il birrificio che oggi ha sede a Burago di Molgora (Mb), in Brianza. Concepita appunto in Belgio, la Eil è figlia di un mix di luppoli europei. Ricorda vagamente il sapore dolce dei frutti maturi che come equilibristi stanno tra l’estate e l’inverno. Va d’accordo con risotti e primi elaborati, ma soprattutto con la compagnia degli amici. Caratteristica condivisa da tutte le birre Hibu.

Allo stand 54 i nostri Hibster (gli ambasciatori del gusto Hibu) guideranno gli avventori anche alla scoperta delle altre referenze. La Avanti March (Alc. 6.5, Ibu 30), Saison impreziosita da una punta di zenzero e pepe rosa. La Dama Bianca (Alc. 5.6%, Ibu 40), la White Ipa ricca di aromi differenti che congiunge le due sponde dell’Atlantico: Belgio e America. Entropia (Alc. 4.8%, Ibu 28), la Golden Ale all day long dal gusto agrumato e molto netto. La Gotha (Alc. 7.7%, Ibu 28) la Triple in puro stile belga che si abbina a qualsiasi portata. La Trhibu (Alc. 6.9%, Ibu 60), American Ipa amara al punto giusto che fa il paio con portate sostanziose. La Vaitrà (Alc. 5.6, Ibu 50), American Pale Ale ideale per rilassarsi dopo una giornata stressante, in abbinamento a grigliate e piatti orientali.

HIBU è una realtà brassicola brianzola nata ufficialmente nel 2007, pur aggirandosi già da tempo nel garage di casa di Raimondo Cetani, il mastro birraio. Le sue linee guida sono da sempre: qualità, creatività, passione, cercare un prodotto a misura di palato in cui ciascuno possa ritrovare i propri gusti e le proprie aspettative. Nella gamma Hibu infatti c’è un’etichetta per tutti fra le 11 di quest’anno. Un vasto mondo ottenuto con l’attenzione minuziosa di chi lavora come un sarto, cucendo addosso al suo cliente ogni capo.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Imolese-Monza 1-3, i biancorossi ritrovano la vittoria. Ora testa alla semifinale di Coppa Italia

Il Monza recupera lo svantaggio dei primi minuti e ribalta il risultato. Ma la testa è già alla sfida decisiva di mercoledì sera

Primavera sfalsata. In anticipo per il giorno, in ritardo per la fioritura

La primavera è arrivata. Con un leggero anticipo rispetto le convenzioni, ma con un certo ritardo nella fioritura

Eleonora Tagliabue, dopo i successi internazionali la selezione al Road to Olimpic Games 2020

Partirà questo fine settimana per Corbeil-Essones (Francia) per un torneo internazionale Junior con la maglia del Team Italia.

Valtellina in piazza: arriva a Cinisello dal 5 al 7 aprile

Il festival itinerante a ingresso gratuito che porta in città il miglior servizio ristorazione tradizionale valtellinese.

Monza, piazza del Tribunale: trovata la soluzione al nodo della sosta

L'amministrazione ha dato via libera alla posa di una nuova segnaletica.