03 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza, paletti anti sosta selvaggia davanti alla scuola D'Acquisto

Monza, paletti anti sosta selvaggia davanti alla scuola D’Acquisto

4 Febbraio 2019

Stop alle “mamme suv”. Lunedì mattina il sindaco di Monza, Dario Allevi, ha partecipato di persone alla messa in funzione di due paletti anti sosta removibili installati davanti alla scuola media Salvo D’Acquisto di via Paganini, dove da anni il livello di arroganza delle mamme che accompagnano i figli a scuola in auto e lievitato esponenzialmente. Una situazione al limite, che sarebbe potuta scappare di mano in qualsiasi momento con conseguenze anche gravi per l’incolumità degli studenti

“In certe ore il piazzale antistante la scuola era letteralmente pieno di auto – ha sottolineato il primo cittadino -. Il rischio concreto era che una delle auto, facendo manovra per uscire, finisse per investire qualcuno dei bambini”. Era dunque necessario mettere un freno e così da lunedì mattina l’ingresso al piazzale è stato sbarrato con due paletti muniti di serratura che possono essere svitati all’occorrenza. “In questo modo – ha spiegato l’assessore all’Istruzione, Pierfranco Maffé -, il personale scolastico ha la possibilità di toglierli e rimetterli qualora debba far passare i furgoni con materiale didattico o per la mensa”.

Stop alle “mamme suv”, dunque. Quella intrapresa dalla giunta è una era e propria battaglia per favorire un cambiamento culturale. si da infatti il caso che la scuola abbia stipulato una convezione col vicino parcheggio dell’ospedale, più o meno 50 metri in linea d’aria, dove le mamme in ansia per i loro figli possono parcheggiare la macchina ogni mattina e ogni pomeriggio. Per poterne usufruire basta richiedere una tessera speciale del costo di 25 euro l’anno, una somma talmente ridicola che non vale nemmeno la pena calcolare l’incidenza quotidiana.

Il problema, però, è che nessuno lo usa. Tutti preferiscono salire con la macchina sul marciapiede, mollarla in mezzo alla strada con le quattro frecce, posteggiarla sullo stallo riservato ai disabili o addirittura arrivare fin sotto l’ingresso della scuola. Nemmeno il vigile è stato in grado far cambiare abitudini. Piuttosto che farsi 50 metri a piedi, meglio rischiare di prendere una multa. D’ora in poi, però, davanti alla scuola Salvo D’Acquisto di Monza la musica cambierà. Parola di primo cittadino.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi