Sport

Eurolega, emozione per la sfida tra Teamservicecar Monza e Benfica

Sabato sera al PalaRovagnati ci si attende il tutto esaurito per una gara che potrebbe rilanciare Monza nel gotha dell’hockey europeo.

Teamservicecar Monza in Svizzera

È tutto pronto per la sfida di Eurolega tra Teamservicecar Monza e Benfica. Sabato sera al PalaRovagnati ci si attende il tutto esaurito per una gara che potrebbe rilanciare Monza nel gotha dell’hockey europeo. Il Benfica arriverà in giornata e dalle 17.00 effettuerà un allenamento per provare la pista monzese. Poi, dalle 18.45, presso la Sala consiliare del Comune di Biassono si terrà la conferenza stampa di presentazione, dove sarà possibile assistere al saluto di benvenuto ad uno dei più grandi club al mondo.

Il clima di ospitalità si addice alla situazione, ma siamo certi che alle 20.45 di sabato tutto passerà in secondo piano. La compagine lusitana è già qualificata ai quarti di finale, ma scenderà in Brianza per cercare di fare punti e raggiungere il primo posto del girone, onde evitare di dover affrontare il Barcellona nei quarti. Perché paradossalmente una vittoria monzese garantirebbe ai ragazzi di Colamaria non solo un clamoroso passaggio del turno, ma anche il primo posto nel Gruppo D ad una giornata dal termine.

Per il Benfica si tratta di una gara da affrontare con le molle per ben più di un valido motivo. La formazione di mister Dominguez, subentrato il 22 dicembre scorso a Pedro Nunes, è reduce da un periodo negativo, con due pareggi (contro Tomar e Oliveirense) e una sconfitta (1-4 nel derby con lo Sporting) che lo ha fatto scivolare in quarta posizione, ad 8 punti dalla capolista Porto e a 7 lunghezze dalla coppia Oliveirense – Sporting.

Con uno scenario simile, dove ogni errore potrebbe costare caro, il Benfica martedì sera di scena in casa del Porto, in una sfida delicatissima. Perdere al Dragao, contro gli acerrimi nemici, significherebbe infatti dire addio al campionato, con il Barçelos in agguato a 2 punti, che potrebbe addirittura mettere a rischio la qualificazione alla prossima Eurolega.

Una situazione delicata, che le Aquile dovranno affrontare senza i due giocatori più rappresentativi, Diogo Rafael e Carlos Nicolia, che di fatto hanno chiuso la loro stagione a causa di due brutti infortuni rimediati contro lo Sporting e non saranno presenti in questa trasferta monzese.

Il quadro generale alza decisamente le quotazioni in favore del Monza, che giocherà questa gara senza aver nulla da perdere. Passare il turno resta un sogno a portata di mano, ma non una priorità. Soprattutto in caso di ko e contestuale vittoria del Noia a Montreux, resterebbero da giocare gli ultimi 50’ in Catalunya, con a disposizione due risultati su tre. Al Monza non resta altro giocarsi con serenità questa meravigliosa chances di fare esperienza e scendere in pista per togliersi una soddisfazione che solo cinque mesi fa appariva come qualcosa di irraggiungibile. Il match sarà trasmesso in diretta su Mediasport Channel, canale 814 del decoder Sky.