Villasanta, aperto il nuovo parco giochi in Villa Camperio

L'area giochi è "inclusiva" ossia pensata per essere accessibile anche ai bambini diversamente abili. Il costo dell'intervento è stato di 45mila euro.

villasanta-parco-giochi-villa-camperio

Venerdì 4 gennaio mattina a Villasanta, nonostante il freddo, i primi bambini erano già al “lavoro” per testare il nuovo parco giochi di Villa Camperio. Un parco giochi definito “inclusivo” perché utilizzabile anche dai bambini diversamente abili grazie all’installazione di particolari strutture adatte anche a bambini con difficoltà motorie. L’area è stata aperta proprio questa settimana dopo i lavori di installazione delle nuove strutture ludiche nel mese di dicembre.

Il costo del rifacimento dell’area giochi ha comportato una spesa di 45mila euro complessivi, sostenuti in parte da Regione Lombardia. Il Comune, i mesi scorsi, ha infatti vinto un bando regionale che ha portato nelle casse comunali 25mila euro, utilizzati, appunto, per la sistemazione dell’area giochi nel parco di Villa Camperio.

Nello specifico sono stati installati: una torretta con parete di arrampicata, un pannello ludico e scivolo, un’altalena a due posti di differenti conformazioni, un’altalena a due posti con sedili a tavoletta,  due giochi a molla, una giostra con piattaforma girevole, un gioco con tubi parlanti e un pannello ludico. La pavimentazione è in gomma colata con proprietà anti-trauma.

“Trovo che questo sia per un sindaco e per i suoi concittadini il modo migliore di iniziare l’anno nuovo– ha commentato il primo cittadino Luca Ornago-. Ripaga ampiamente il disagio della chiusura che si è resa necessaria per eseguire i lavori. Rivolgo a tutti i bambini un caloroso invito a testare il nuovo impianto: attendiamo il loro qualificato parere”.

Gi interventi nei parchi giochi comunali non sono finiti. Entro la primavera sono in programma lavori per la riqualificazione delle aree gioco in  via Loi a S. Alessandro, in via Pertini a S. Fiorano, in piazza Daelli (davanti alla scuola Oggioni) e al parco Rodari. Interventi che richiederanno investimenti per altri 50 mila euro circa.