10 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Treni, Attilio Fontana: "Passi in avanti verso il miglioramento"

Treni, Attilio Fontana: “Passi in avanti verso il miglioramento”

31 Gennaio 2019

Il servizio ferroviario continua ad essere al centro delle politiche della Giunta regionale. La conferma arriva dal presidente, Attilio Fontana che, in occasione della presentazione del 14° treno consegnato da Trenitalia a Trenord, ha ricordato il percorso svolto sino ad oggi.

AUMENTA LE PUNTUALITÀ E DIMINUISCONO LE SOPRPESSIONI – “Da quando ci siamo insediati – ha detto – meno di un anno fa, non abbiamo mai negato ci fossero grandi difficoltà. Grazie all’assessore Claudia Terzi abbiamo affrontato il problema con impegno e determinazione. E oggi, a meno di 60 giorni dal cambio orario del 9 dicembre, stiamo raccogliendo i primi risultati. L’indice di puntualità pian piano aumenta così come le diminuiscono le soppressioni”.

UN NUOVO RAPPORTO CON FS E TRENITALIA – Come ha sottolineato Fontana, è stato possibile invertire questo trend molto negativo anche grazie al “rapporto molto positivo” avviato con Trenitalia dalla fine dello scorso mese di agosto. “Abbiamo iniziato a parlarci – ha aggiunto Fontana – a collaborare fattivamente, a chiarire le difficoltà così da affrontare, e iniziare a risolvere, i problemi”.

NUOVI TRENI E NUOVO INVESTIMENTI SULLA RETE – Questo percorso sarà ulteriormente migliorato dai 160 nuovi treni comprati dalla Regione con un investimento di 1,6 miliardi di euro e con gli
investimenti sulla rete che RFI presenterà il prossimo 20 febbraio. “Una parte delle soppressioni – ha infatti ricordato Fontana – è legata proprio ai problemi della rete. RFI si è impegnata a presentarci il cronoprogramma degli investimenti, e al termine di questo iter fatto da nuovo materiale rotabile e da una rete migliore, potremo finalmente dire che la Lombardia avrà un servizio efficiente”.  Con questo ‘clima’ ritrovato, dunque, per Fontana “non c’è problema che ci possa spaventare”.

TERZI: SOPPRESSIONI RIDOTTE DEL 66% – Anche l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi ha sottolineato i positivi risultati conseguenti al cambio orario. “Ancora migliori – ha chiarito – di quelli che ci eravamo prefissati. Il primo obiettivo era dimezzare le soppressioni direttamente imputabili a Trenord e sono state ridotte del 66%: da 120 al giorno a 40 che, in un sistema molto complesso come il nostro, è sicuramente un buon risultato”.  “Certo – ha concluso Terzi – non può essere questo il risultato finale, ma è comunque un buon inizio”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Il Capodanno a Seregno sarà rock!

Al PalaSomaschini, concerto-tributo dedicato ai Queen in attesa del 2020

Carate: al via i lavori di messa in sicurezza del ponte di Realdino

Dal 10 dicembre previste modifiche alla viabilità per permettere la sostituzione di alcuni pluviali con l'utilizzo di una tecnica sperimentale. Il ponte da tempo è sotto stretto monitoraggio.

Monza: in pieno centro ubriaco aggredisce una coppia, denunciato

Centro monza, un pazzo danneggia l'auto di una coppia e sferra un cazzotto al fidanzato. Denunciato

Monza, San Rocco: auto si schianta in rotonda

Incidente a San rocco, la mini finisce sopra le barriere dei lavori in corso.

Monza incidente sul lavoro: uomo precipita in via Buonarroti

Il 2019 non è ancora chiuso e il numero di incidenti sul lavoro in provincia di Monza e Brianza continua a crescere.