24 Settembre 2021 Segnala una notizia
Ponzoni sconterà la pena in un centro wellness a Seregno

Ponzoni sconterà la pena in un centro wellness a Seregno

8 Gennaio 2019

Sconterà la sua condanna a cinque anni in un centro estetico di Seregno Massimo Ponzoni, ex assessore regionale all’Ambiente finito a processo per bancarotta fraudolenta e corruzione. Uscito dal penitenziario di Bollate da poco meno di una settimana dove si era presentato a febbraio dopo essere stato condannato in via definitiva per tangenti, l’ex Golden Boy della Brianza ha siglato la “preliminare” dell’affidamento in prova ai servizi sociali presso la “Medical resort” di Seregno. Dagli scranni della politica alla Costa Azzurra, dal Tribunale al centro estetico, Ponzoni così espierà i 5 anni di condanna, facendo poi ritorno a casa a Desio, dai suoi genitori. Come lui, ma decisamente diversa la sua storia personale, un altro brianzolo sconterá una condanna con la messa in prova ai servizi sociali. Si tratta di un 91 enne monzese che, a seguito di un incidente stradale in cui un uomo è rimasto ferito, attraverso il suo avvocato Luigi Peronetti, ha chiesto e ottenuto la messa in prova ai servizi sociali. Questo perché nella sua vita non avrebbe fatto mai male a nessuno e, per ripagare al danno fatto seppur non volontariamente, vorrebbe poter aiutare il prossimo. Nonostante l’età ci sarebbe già una cooperativa disposta a tendergli la mano.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi