20 Giugno 2019 Segnala una notizia
Botte alla figlia di 11 anni: fermato prima di colpirla con una chiave inglese

Botte alla figlia di 11 anni: fermato prima di colpirla con una chiave inglese

12 Gennaio 2019

Ha afferrato la figlia di appena 11 anni per i capelli, strappandole una ciocca con una mano mentre con l’altra brandiva una una grossa chiave inglese, pronto a colpirla.

Una triste storia di violenze familiari, che andavano avanti da tempo. L’ultimo episodio, in ordine di tempo, ieri, venerdì 11 gennaio, quando l’uomo, un 67enne, è stato fermato appena in tempo nel suo appartamento in zona piazza Citterio a Monza.

È stato il figlio di 22 anni avuto da un precedente matrimonio e domiciliato presso una comunità milanese perché già allontanato dalla famiglia per le violenze subite in passato, a impedire che la bimba venisse colpita. Era rientrato in casa del padre prima di Natale per trascorrere il periodo di feste, ma la sua permanenza si era protratta poiché la matrigna e le sorellastre lo avevano pregato di rimanere: la sua presenza le rassicurava contro le violenze che subivano dal padre.

Ed è stato proprio il suo intervento a salvare la ragazzina. Quando ha visto cosa stava succedendo, il 22enne si è scagliato sul padre e l’ha bloccato. In quel momento, è intervenuta l’altra figlia di 19 anni, che ha trovato il fratello che tentava di bloccare il padre sul divano: l’appartamento era a soqquadro, lo schermo del televisore rotto e una bottiglietta di vino infranta sul pavimento.

Subito è stato dato l’allarme. Agli uomini della Polizia di Stato intervenuti, i figli hanno raccontato che il padre aveva bevuto una bottiglia di spumante e aveva ingerito dei farmaci. Poi aveva scagliato la bottiglia vuota sul televisore.

Le violenze erano talmente frequenti, che i figli e la moglie avevano raccolto video e foto a testimonianza, che sono stati consegnati alle forze dell’ordine. Il 67enne è così stato arrestato.

Gli agenti sono riusciti a tranquillizzare tutti i familiari e a convincerli, con non poca difficoltà, a superare le loro paure e a sporgere denuncia. Giunti in commissariato, i familiari hanno raccontato tutta la loro vita di angherie e soprusi subiti dal padre, a causa del quale un altro figlio di 22 anni era scappato di casa.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Seveso, vandali colpiscono anche nel centro del paese

Questa volta la denuncia arriva da un condominio del centro: i residenti hanno firmato una petizione per chiedere un intervento alla Polizia Locale contro schiamazzi, sporcizia e vandalismo.

Monza, “Una notte italiana”: tutte le informazioni utili sui fuochi di San Giovanni

Lunedì 24 giugno tornano i fuochi d’artificio per la festa di San Giovanni: uno spettacolare racconto della bellezza italiana.

Sesso in cambio di denaro: prete ricattato da tre brianzoli. Arrestati

Un 23enne di Bernareggio, una coetanea di Seregno e un 29enne di Ronco sono accusati di avergli estorto più di 6mila euro

Piscine all’aperto in Brianza: ecco gli orari e i costi estivi

L'estate si avvicina ed il caldo si fa sempre più torrido, l'unica soluzione per chi resta in Brianza? Le piscine all'aperto!

Monza, incidente frontale in via Lecco: tre persone coinvolte

In seguito all'impatto avvenuto nella nota arteria cittadina una delle due macchine è finita rovinosamente contro il cordolo stradale.