17 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Lissone ospita "Immondezza", un film per riflettere sull’ambiente

Lissone ospita “Immondezza”, un film per riflettere sull’ambiente

7 Gennaio 2019

Una serata tra panorami mozzafiato e immondizia per riflettere sull’importanza dell’ambiente e sulla necessità di rispettare quel che ci circonda.

Un momento di riflessione promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Gelsia Ambiente che giovedì 17 gennaio (ore 21.00, Palazzo Terragni – ingresso gratuito) prevede la proiezione del film “Immondezza”, progetto nato nel 2017 ad opera di Roberto Cavallo per la regia di Mimmo Calopresti al fine di poter raccontare il “Keep Clean and Run”: un documentario per raccontare un viaggio nel Sud dell’Italia tra bellezze e rifiuti. 

Il film-documentario, progetto di successo a livello nazionale, si pone l’obiettivo di sensibilizzare e riflettere sulle bellezze del nostro Paese e sulla loro conseguente distruzione causa del littering, l’abbandono dei rifiuti.

Il “Keep Clean and Run”, un’eco-maratona di 350km giunta nel 2017 alla sua terza edizione, vede impegnati Roberto Cavallo e altri testimonial del mondo sportivo italiano in una corsa di sensibilizzazione: una marcia tra sentieri e parchi naturali raccogliendo, mappando e fotografando i rifiuti abbandonati per strada, per un totale di più di 200 kg di immondizia raccolti lungo i 350 km percorsi. Cavallo, divulgatore ambientale e ideatore dell’iniziativa, sarà presente a Palazzo Terragni per poter raccontare in prima persona la propria esperienza.

“Il racconto cinematografico vuole essere un momento di riflessione e di supporto alla continua opera di informazione che Roberto Cavallo porta ogni giorno in giro per l’Italia attraverso i propri libri – sottolinea Concettina Monguzzi, Sindaco di Lissone, che fortemente ha voluto questa serata di riflessione – l’impegno di Cavallo è poi avvalorato da incontri e azioni di pulizia in collaborazione con enti e associazioni dei diversi comuni toccati. Benchè lontani geograficamente da Lissone, i luoghi raccontati nella proiezione ci toccano da vicino ricordandoci quanto importante sia la gestione del rifiuto e la sua differenziazione”.

Il “Keep Clean and Run 2017” raccontato nel film si è svolto dall’1 al 7 aprile 2017 – dal Vesuvio all’Etna, attraversando Amalfi (SA), Paestum (SA), Pollica (SA), Maratea (PT), Rotonda (PT), Parco della Sila (CZ), Catanzaro, Rosarno (RC), Marina di Gioiosa I. (RC), Reggio Calabria, Messina, Catania/Nicolosi (CT) Monte Etna (CT).

Con lo stile che caratterizza il regista Calopresti, nel documentario hanno quindi trovato spazio non solo la corsa, ma anche i paesaggi, l’ambiente, le persone, le loro storie e gli scorci di questi bellissimi territori tutti italiani. Un racconto appassionante, sia per il tema trattato che per il linguaggio adoperato.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Giuseppe Spina, ex comandante dei carabinieri di Monza, ha catturato Cesare Battisti

Il generale Spina dirige oggi il Servizio di Cooperazione Internazionale che ha lavorato alla cattura del terrorista

Sicurezza in montagna, le regole che possono salvare la vita

Per ridurre la possibilità che la vacanza si trasformi in sofferenza basta tener bene in mente dieci semplici regole di comportamento, quelle della Federazione internazionale dello sci.

Falò di Sant’Antonio: scopri le iniziative in Brianza

La ricorrenza cadrà domani giovedì 17 gennaio ma in Brianza si festeggerà anche nei giorni successivi.

Cadavere murato in una casa: scoperto durante i lavori di restauro

Si tratterebbe del corpo di un uomo di età compresa tra i 35 e i 45 anni, trovato all'interno di una cavità del muro. Sono in corso accertamenti per risalire all’identità della vittima

Muggiò, Toncar in sciopero: la trattativa finisce in Prefettura

Prosegue da dieci giorno lo sciopero degli operai della Toncar di Muggiò. Ieri l'incontro in Prefettura fra le parti: lunedì la scelta finale