22 Agosto 2019 Segnala una notizia
Le società di Aeb-Gelsia partecipano al progetto inclusivo TikiTaka

Le società di Aeb-Gelsia partecipano al progetto inclusivo TikiTaka

21 Gennaio 2019

Gelsia e Gelsia Ambiente hanno aderito anche nel 2018 al progetto TikiTaka, promosso da ASC Consorzio Desio Brianza, finalizzato all’inclusione nel mondo lavorativo di persone con disabilità. Tale iniziativa nasce con l’obiettivo di dare l’opportunità ai ragazzi di entrare in azienda, per acquisire competenze che gli permettano di dare un contributo effettivo all’impresa e, nello stesso tempo gli consentano di esprimere davvero il proprio talento.

Nello specifico per il secondo anno, Gelsia ha ospitato, all’interno dell’ufficio Amministrazione del personale, una ragazza con disabilità, costruendo insieme a lei un percorso personalizzato che le ha permesso di avere un primo contatto con il mondo del lavoro.

Gelsia Ambiente ha accolto invece nel proprio team di lavoro tre risorse, una all’interno degli uffici di contabilità ambientale e due in area operativa, che sono state progressivamente formate e responsabilizzate in modo da poter fornire un aiuto lavorativo attivo e concreto.

Il tirocinio formativo ha avuto una durata di dai 6 agli 8 mesi, durante i quali il personale delle Società hanno coinvolto progressivamente le risorse all’interno delle diverse attività, fino ad arrivare ad assegnare dei lavori da svolgere anche in autonomia.

“Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto TikiTaka perché siamo convinti che la condivisione di esperienze positive possa essere un motore per la crescita di entrambe le parti coinvolte. – commenta il Presidente di Gelsia Cristian Missaglia – I ragazzi hanno sicuramente la possibilità di accrescere le proprie competenze e soprattutto di rendersi autonomi nella gestione della propria vita relazionale e quotidiana. Gelsia è da sempre attenta a promuovere iniziative volte al miglioramento della vita delle comunità locali su cui opera. Anche nel futuro continueremo a sostenere l’attivazione di progetti integrati che possano portare un valore aggiunto alle persone e al territorio”.

“L’impegno sociale è uno dei fondamenti su cui si basa la Società – dichiara il Presidente di Gelsia Ambiente Marco Pellegrini – e il coinvolgimento nel progetto TikiTaka ribadisce l’interesse dell’azienda nei confronti del nostro territorio. L’opportunità di accogliere e integrare queste persone all’interno del nostro ambito lavorativo, ha certamente creato un valore aggiunto alle nostre attività. Infatti, i nostri stagisti, nella loro peculiarità, si sono rivelati delle risorse preziose e hanno contribuito ad accrescere le dinamiche di integrazione e di apprendimento di un linguaggio lavorativo comune”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Monza, movida di via Bergamo: parte la denuncia del ‘comitato Monza civile’

I rappresentanti del sodalizio hanno segnalato ai carabinieri l'episodio di un concerto improvvisato con bongo e chitarre.

Monza, via Calatafimi: è allerta per lo spaccio di droga ai giardini pubblici

Un residente della zona ci ha segnalato il preoccupante via vai, soprattutto serale, di piccoli criminali e clienti. L'assessore Arena assicura controlli e si lamenta della legislazione nazionale.

Monza, alla Boscherona il Controllo di Vicinato denuncia il degrado

Nel quartiere a due passi dalla Villa Reale i cittadini lamentano i bagni abusivi dei nomadi nel canale Villoresi, i parcheggi selvaggi e le infrazioni viabilistiche. La replica dell'assessore Arena.

Monza, lodo Cascinazza: il comune paga una parcella legale da oltre un milione di euro

Dopo un tira e molla con l'avvocato Romano la giunta Allevi ha deciso di saldare il conto.