Campo di tulipani, trovata l’autrice della letterina di Natale: ecco il regalo per lei!

A Cornate d'Adda una letterina di Natale anima la stagione dei preparativi per l'evento FiorirAnno.

letterina cornate campo tulipani fioriranno

Aspettando la fioritura, la sorpresa arriva dal cielo. È stata in effetti una scoperta piuttosto insolita, ma decisamente gradevole, quella fatta da due fratelli, giovanissimi proprietari dell’azienda agricola Maggioni di Cornate d’Adda, a due passi dal Globo di Busnago. Nicolò e Tecla, agronomo e biologa, erano già saliti agli onori delle cronache la scorsa primavera, quando lungo la strada Costiera avevano inaugurato il primo “you pick garden” della Brianza con l’evento ad hoc, FiorirAnno.

Uno spettacolo di colori e varietà di fiori, di tulipani ma anche di crocus, narcisi e altri fiori a bulbo. L’iniziativa all’aria aperta ha animato per tre settimane il neonato campo, con il colpo d’occhio dei 60mila bulbi impiantati e un bel rigiro di curiosi accorsi per la raccolta primaverile nei campi.

Proprio in questi giorni per i proprietari è arrivato un regalo inatteso, che ora vorrebbero restituire “a modo loro”. Mentre lavoravano per l’allestimento delle aiuole in vista del periodo della fioritura, si sono imbattuti in una letterina di Natale appesa a dei palloncini rosa. Una missiva lasciata volare in cielo sotto Natale, e atterrata, si può dire, nel posto giusto. Nicolò e Tecla si sono quindi attivati subito per risalire alla piccola autrice delle richieste.

https://www.facebook.com/369919943429409/posts/608319872922747/

 

“Abbiamo bisogno di voi – si legge nel post che hanno pubblicato sulla pagina dell’evento FiorirAnno – Crediamo nel potere della condivisione. Questa notizia deve arrivare fino a Longone al Segrino, nel Comasco“. L’appello è stato lanciato e già condiviso da molti utenti. Chissà se riuscirà ad arrivare alla bambina che aveva indirizzato il suo messaggio al Polo Nord”.

Il difficile per loro è stato risalire al nome della bimba da cui è arrivata la richiesta dei doni, perchè una macchia d’acqua ne impediva la chiara lettura. Nel giro di poche ore però, grazie ad un gran lavoro di condivisione del post degli utenti della pagina Facebook, l’appello è giunto ai destinatari. Così Rossella, la mamma di Alida, ha commentato il post condiviso sulla pagina e si è messa in contatto con i conduttori dell’azienda.

Ad attenderla ora c’è un invito speciale per la bimba, per il prossimo evento di FiorirAnno in previsione in primavera. Un appuntamento che quest’anno promette ancora meglio del debutto. Anzi, il doppio, visto che per l’occasione sono stati impiantati oltre 100mila bulbi, circa 40mila in più dell’edizione inaugurale, e la raccolta durerà un mese. Una bella storia che ha movimentato un po’ l’attesa della stagione di punta della coltura dei tulipani.