26 Aprile 2019 Segnala una notizia
"Vivi la tua Voce": ultima chiamata per gli aspiranti autori e compositori

“Vivi la tua Voce”: ultima chiamata per gli aspiranti autori e compositori

29 Gennaio 2019

Artisti si nasce o si diventa? Il quesito è vecchio e dibattuto quasi come quello sull’uovo e la gallina. Con buone probabilità si nasce e si diventa, perché se da una parte una certa dose di talento naturale è indubbiamente necessaria, dall’altra è evidente che in sé non basta, occorre coltivarla con uno studio di qualità e soprattutto svilupparla con anni di duro lavoro, impegno e sacrifici. E allora come diventare cantante?

Prende vita da questa filosofia un nuovo anno di corsi per l’Associazione Vivi la tua Voce, la prima scuola patrocinata dal Comune di Monza che insegna ai ragazzi a riconoscere e a gestire la propria arte nella musica.
Vivi la tua voce è un’associazione culturale ideata da Silvia Cecchetti, cantante monzese che, dopo anni di esperienza nel settore (tra cui un’esperienza al Festival di Sanremo nel 1994), ha conciliato passione e professione dedicandosi all’insegnamento della musica a 360 gradi.

“L’idea di fondare l’associazione – spiega – nasce di comune accordo con dei miei ex allievi che oggi sono diventati a loro volta dei docenti. Quello che offriamo è una preparazione completa, dal canto alla comunicazione. La scuola di Vivi la tua Voce è più di un comune corso di musica – aggiunge Silvia – direi più che si tratta di un’esperienza o un confronto ‘imparando facendo’, alternando cioè la teoria alla pratica, tra continui laboratori e sessioni di pratica in reali studi di registrazione”.

La scuola prevede tre diverse offerte formative – cantanti, fonici, autori e compositori – con l’obiettivo di formare non solo i “performer” del domani, ma anche tutte quelle figure professionali indispensabili nel mercato musicale.
Gli studenti selezionati avranno la possibilità di confrontarsi e crescere a livello professionale con alcuni grandi nomi del panorama italiano tra cui Alfredo Rapetti Mogol, il più celebre paroliere che ha letteralmente scritto la storia della musica italiana, e Fabrizio Boldoni, compositore e produttore monzese, storico collaboratore di Laura Pausini.

Trasformare la propria passione in un mestiere è possibile. Se la tua è scrivere canzoni è possibile inviare entro il 30 gennaio la candidatura per la classe “Autori e Compositori”. Il corso inizierà a partire dal mese de febbraio. Tutte le info sul sito vivilatuavoce.it o scrivendo a info@vivilatuavoce.it oppure chiamare il numero: chiamaci al 351 9144213.

Articolo di Agnese Zappalà

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Frana sulla SS 36: strade chiuse e traffico in tilt

Dopo la chiusura della Statale 36 tra Abbadia e Bellano  in entrambe le direzioni , oggi sulla Provinciale 72  si sono registrati lunghi incolonnamenti.

Monza e Brianza: ecco le iniziative in programma dal 25 aprile al 1° maggio

Street food, sagre, mostre, eventi sportivi... ecco la nostra selezione di eventi per voi!

C’è la data: il 6 Luglio Monza ospiterà il primo Brianza Pride

Un manifestazione definita dagli organizzatori "un atto politico, festoso e colorato che attraverserà la città di Teodolina".

Chiusa in casa, picchiata e minacciata per due anni dopo un aborto spontaneo

Solo agli inizi di aprile la donna, una 43enne, ha trovato il coraggio di chiedere l'intervento dei Carabinieri e denunciare il marito

Ospedale di Vimercate: fare ricerca clinica è possibile

Ricerca AIFA. Il progetto permette di segnalare, quantificare e analizzare le reazioni avverse ai farmaci, analizzando tutti i fattori che possono concorrere a prevenirle e limitarne le conseguenze.