05 Luglio 2020 Segnala una notizia
Cesano Maderno. Nuovo progetto di alternanza scuola-lavoro: si studiano le acque del Seveso

Cesano Maderno. Nuovo progetto di alternanza scuola-lavoro: si studiano le acque del Seveso

23 Gennaio 2019

Prima rosse, poi blu. Le acque del fiume Seveso ci hanno abituati a stupirci con colori stravaganti, sintomo di inquinamento. Spesso agli onori della cronaca, interessando esperti e curiosi. Questa volta, però, grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro, sono i giovani studenti dell’Istituto “Ettore Majorana” di Cesano Maderno a studiare il corso d’acqua brianzolo fondando ACTA, un’associazione “no profit” incentrata sulla sensibilizzazione alle problematiche inerenti l’inquinamento delle acque.

“La nostra associazione prende in considerazione il fiume Seveso, riferendosi ad una realtà che interessa il nostro stesso territorio – fanno sapere i ragazzi – Questo corso d’acqua è oggi sotto attenta osservazione, non solo a causa delle sue imprevedibile esondazioni, ma ancora più per lo stato di inquinamento in cui versa, causati dai numerosi scarichi abitativi e industriali”.

Un progetto scolastico per imparare la cura del territorio

Il 7 gennaio scorso, dunque, nasce ACTA, Associazione Culturale per la Tutela del Territorio e i ragazzi dell’Istituto Majorana di Cesano Maderno si sono impegnati si sono dovuti cimentare in tutti gli aspetti della creazione di un’associazione no profit, che si è conclusa poi con una vera e propria conferenza stampa: “Abbiamo prima collaborato con il biologo Dottor Lucchelli della F.L.A, Fondazione Lombardia per l’Ambiente di Seveso – spiegano – poi abbiamo fatto un approfondimento sulla comunicazione scientifica tenuto da alcuni ricercatori dell’INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica di Brera e, infine, abbiamo collaborato con il commercialista Dottor Giorgetti per la presa di coscienza sulla scelta riguardante la struttura societaria da dare alla nostra associazione”.

Non solo, i ragazzi hanno dovuto impegnarsi in un tutti gli aspetti lavorativi del progetto: dallo studio e dalla creazione del loco, dalla pubblicità con i media, all’organizzazione e allestimento di una mostra che si terrà a Maggio per la presentazione al pubblico del loro lavoro e molto altro ancora: “ attraverso il connubio tra arte e scienza , tenteremo di trasmettere ai cittadini la medesima cura e rispetto riguardo al tema della sensibilizzazione delle acque”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 4 luglio

I dati di oggi riportano buone notizie per quanto riguarda il calo dei ricoveri (-10), con un positivo '- 5' relativamente alle terapie intensive.

Monza: Brumotti accoltellato in una nota zona di spaccio

E' stato aggredito e accoltellato nel cuore di Monza, Vittorio Brumotti, proprio mentre stava girando un servizio per Striscia la Notizia. A farne le spese anche il suo collaboratore.

Asfalti Brianza, notte da incubo a Concorezzo. Capitanio: “Denunciate i malori alla polizia”

Il comitato: "Gli odori insopportabili e la consapevolezza che l'azienda liberi nell'aria sostanze cancerogene, stanno facendo crollare la credibilità delle istituzioni territoriali"

Autodromo di Monza, al via i lavori per un Tempio della velocità al passo coi tempi

Nel tempio della velocità le ruspe sono al lavoro. Via il vecchio per far posto al nuovo. Anche per adeguarsi alla nuove normative di legge.

Invisimask: le innovative mascherine trasparenti per tornare a sorridere

Pensata e realizzata dall’azienda milanese di Davide Credaro è il prodotto del momento indispensabile per i non udenti.