Quantcast
Arcore: aperti i parcheggi delle biciclette in stazione. Vietato parcheggiare fuori - MBNews
Attualità

Arcore: aperti i parcheggi delle biciclette in stazione. Vietato parcheggiare fuori

Dal 2 gennaio le bici parcheggiate al di fuori della ciclostazione verranno rimosse.

parcheggio-bici-stazione-arcore-2

Sono stati aperti giovedì 20 dicembre i due nuovi parcheggi delle biciclette della stazione di Arcore, uno lato Piazza Martiri della Libertà e uno lato via San Carlo. A partire da questa settimana i pendolari che si recano alla stazione in bici avranno quindi un posto coperto, illuminato e videosorvegliato dove posteggiare il proprio mezzo di trasporto.

Un parcheggio che, di fatto, diventerà obbligatorio per i ciclisti. Dal 2 gennaio in poi le bici trovate parcheggiate al di fuori della ciclostazione verranno infatti rimosse.

L’apertura al pubblico del parcheggio delle biciclette rappresenta un passo importante che segna il completamento dei lavori di restyling della stazione da parte di RFI. Lavori che complessivamente sono costati 5,5 milioni di euro e che hanno visto l’abbattimento delle barriere architettoniche, grazie all’innalzamento dei due marciapiedi di stazione per facilitare l’accesso ai treni, l’installazione di percorsi tattili a terra con tecnologia per ipovedenti e la posa di 3 nuovi ascensori. E’ stato installato anche un nuovo sistema di videosorveglianza e un nuovo sistema di informazione pubblica con i relativi monitor.  Sono state ristrutturate le pensiline  dei due marciapiedi e quella a servizio del sottopasso, lato via San Carlo che è stato anche dotato dotato  di un nuovo impianto di illuminazione.

Resta invece tutta da giocare la partita dell’illuminazione del parcheggio per le auto davanti alla stazione. Croce per i pendolari che la sera tornano verso le loro auto completamente al buio con i conseguenti problemi legati alla sicurezza. Un progetto c’è ma è legato all’affidamento della gestione dei posti auto della stazione, che diventeranno tutti a pagamento, a un privato tramite un project financing. Le pratiche burocratiche sono in corso e, se tutto filerà liscio, i lavori di riqualificazione del parcheggio potrebbero iniziare la prossima primavera. 

Più informazioni