Salute

Mammografo e nuova tac all’ospedale di Vimercate

Il nuovo mammografo è di ultima generazione ed è dotato di stereotassi per l’esecuzione di biopsie e di tomosintesi 3D per lo studio stratigrafico della mammella.

ospedale-vimercate-nuovo-ingresso-3-mb

Un “mammografo” ed un’altra “tac” entreranno in funzione all’ospedale di Vimercate. Il nuovo mammografo che è stato installato nella radiologia dell’ospedale di Vimercate, è di ultima generazione ed è dotato di stereotassi per l’esecuzione di biopsie e di tomosintesi 3D per lo studio stratigrafico della mammella.

La tomosintesi offre infatti la possibilità di approfondire i singoli esami senza incremento di dose. Nella medesima seduta possono essere così acquisite ulteriori informazioni cliniche utili per una diagnosi di tumori al seno anche in fase precocissima, senza aumentare la dose alla paziente.

L’estrema accuratezza diagnostica della tecnologia consente di scoprire e localizzare le lesioni mammarie riducendo così il numero dei richiami. Regione Lombardia, con l’ultima DGR XI/770 ha anche autorizzato l’acquisizione di un secondo mammografo, che sarà installato nel prossimo anno.

Entro la fine di questo mese inoltre sarà consegnata anche la nuova tac dedicata al pronto soccorso. Si tratta di un’apparecchiatura simile a quella installata in radiologia nel settembre scorso, a 128 strati, che grazie a un potente processore dedicato, permetterà all’equipe medica di eseguire indagini cardiovascolari e “total body” anche in malati critici oltre a permettere uno studio più particolareggiato e preciso delle patologie tumorali.

L’ ASST Vimercate invece di smaltire la vecchia TAC, ha indetto un’asta di vendita che ha avuto buon esito. Una società canadese ha offerto € 31.150 a beneficio della casse dell’Ente somma che potrebbe essere utilizzata per l’acquisto di apparecchiature elettromedicali.