17 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Movimento Animalista: "Se ci tieni un botto, non sparare i fuochi a Capodanno"

Movimento Animalista: “Se ci tieni un botto, non sparare i fuochi a Capodanno”

17 Dicembre 2018

Il Movimento Animalista sez. Monza e Brianza lancia una campagna di sensibilizzazione contro botti e fuochi d’artificio, utilizzati nel periodo e nella notte di Capodanno. Lo fa con un una lettera aperta, indirizzata a tutti i Sindaci dei Comuni della Provincia, e lanciando l’hashtag #citengounbotto, con una grafica realizzata appositamente da Adriana Sessa, socio attivo della sezione.

LETTERA APERTA AI SINDACI DEI COMUNI DI MONZA E BRIANZA

“Ogni anno nel periodo di Capodanno si compie una strage e a causarla è la mano dell’uomo.
Il fragore dei botti spaventa gli animali, tanto da far loro perdere l’orientamento. Il botto li sottopone ad uno stress così forte e prolungato da poterli anche uccidere.
Panico, ecco la sensazione che provano.

Si tratta di cani e gatti, che in molti casi tentano di fuggire, esponendosi ad incidenti con gravi conseguenze anche per gli automobilisti, oppure gettandosi nel vuoto se lasciati soli sui balconi; di uccelli, che terrorizzati scappano in piena notte dai loro nidi per finire spesso schiantati contro case e automobili; di roditori, che rischiano di essere investiti e di farsi male vagando disorientati. Nessun animale, che sia domestico o selvatico, viene risparmiato.

Per non parlare di ciò che accade agli animali più anziani e deboli di cuore, che purtroppo “muoiono di paura“, letteralmente.
Non dimentichiamo che i botti causano moltissimi ferimenti, spaventano anche i neonati e sono fonte di inquinamento, sia acustico che ambientale.

Con questa lettera aperta chiediamo ai Sindaci dei Comuni della Provincia di prendere tutti i provvedimenti per contrastare il fenomeno e di garantire controlli assidui per evitare il maggior numero possibile di vittime.

Ma soprattutto, ci rivolgiamo a tutti i cittadini con un deciso NO ai botti. Che siate o meno amanti degli animali, vi esortiamo a rispettare la vita in ogni sua forma e scegliere divertimenti alternativi.

La responsabile Barbara Zizza e la sua vice Chiara Nogarotto confidano nella sensibilità e buon senso delle persone, affinché non ci siano feriti causati dai petardi e sia davvero un buon inizio d’anno per tutti, compresi i nostri amici animali.

Tutta la sezione del Movimento Animalista Monza Brianza augura buone feste.”

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Giuseppe Spina, ex comandante dei carabinieri di Monza, ha catturato Cesare Battisti

Il generale Spina dirige oggi il Servizio di Cooperazione Internazionale che ha lavorato alla cattura del terrorista

Sicurezza in montagna, le regole che possono salvare la vita

Per ridurre la possibilità che la vacanza si trasformi in sofferenza basta tener bene in mente dieci semplici regole di comportamento, quelle della Federazione internazionale dello sci.

Falò di Sant’Antonio: scopri le iniziative in Brianza

La ricorrenza cadrà domani giovedì 17 gennaio ma in Brianza si festeggerà anche nei giorni successivi.

Cadavere murato in una casa: scoperto durante i lavori di restauro

Si tratterebbe del corpo di un uomo di età compresa tra i 35 e i 45 anni, trovato all'interno di una cavità del muro. Sono in corso accertamenti per risalire all’identità della vittima

Muggiò, Toncar in sciopero: la trattativa finisce in Prefettura

Prosegue da dieci giorno lo sciopero degli operai della Toncar di Muggiò. Ieri l'incontro in Prefettura fra le parti: lunedì la scelta finale