25 Giugno 2019 Segnala una notizia
Monza, un giovane su due vive ancora a casa coi genitori

Monza, un giovane su due vive ancora a casa coi genitori

18 Dicembre 2018

Monzesi “mammoni”, ma non troppo. Sulla scorta dello studio Eurosat pubblicato ieri, l’ufficio statistica del Comune di Monza ha elaborato un dato ad hoc sulla città di Monza, una percentuale che consente di definire i contorni di un fenomeno che sembra caratterizzare l’Italia da circa 20 anni a questa parte: i giovani che lasciano tardi, sovente anche molto tardi, la casa dei genitori.

Dopo un lieve calo nel 2016, a livello nazionale tornano a crescere i “mammoni” in linea con quanto accaduto dal 2009 in poi: nel nostro paese i giovani tra i 18 e i 34 anni che nel 2017 vivevano a casa con i genitori erano il 66,4% del totale (65,8% nel 2016), dato più alto dopo Croazia, Malta e Grecia, a fronte di una media Ue al 50%. Nel capoluogo brianzolo, invece, i giovani fra i 18 e i 34 anni che non sono ancora andati a vivere da soli, sono il 54,3%, ben sei punti in percentuale in meno della media nazionale. Tuttavia, rispetto al 2013, quando la percentuale era del 52,7%, il dato è in sensibile aumento.

Raffrontato ad alcuni dati europei, quello italiano fa quasi sorridere. Secondo la ricerca, infatti, la percentuale è del 14,9% nel Regno Unito, del 13,5% in Francia e del 17,3% in Germania mentre nei paesi del Nord Europa si resta al di sotto o poco sopra il 10% (Svezia al 6%, Olanda all’11,4%). I città, secondo i dati diffusi dal Comune, quelli che fanno più fatica a lasciare la casa dei genitori sono i maschi (56,6%), mentre le femmine sembrano avere una maggiore propensione all’indipendenza (51,9%).

Fortunatamente, al di sopra dei 34 anni, la percentuale di “mammoni” inizia a diminuire in maniera metta. Fra i 35 e i 40 anni, infatti, la percentuale di maschi che vivono ancora in famiglia è del 13,6%, mentre quella delle donne scende addirittura sotto il dieci per cento: 8,2%.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Monza Resegone 2019: ecco le foto della partenza [e la classifica]

Si è conclusa la 59^edizione della Monza Resegone, sale sul podio l'Atletica Desio

Monza, Morgan sfrattato inveisce contro i colleghi

Dure parole contro l'ex moglie: «Ha firmato lo sgombero per sadismo, perché è cattiva»

Ronco Briantino, crisi Frigel: gli scenari per i lavoratori

Dopo la procedura di licenziamento collettivo ai lavoratori della Frigel di Ronco, l'azienda ha aperto gli scenari alternativi ai lavoratori.

Miss Giussano sotto le stelle: chi sarà la più bella della Brianza?

Il conto alla rovescia è cominciato: appuntamento sabato 29 giugno in piazza San Giacomo.

L’Arengario è d’oro: Monza premia “persone eccezionali nella loro normalità”

In occasione di San Giovanni, patrona di Monza, il primo cittadino premia i cittadini benemeriti