20 Settembre 2019 Segnala una notizia
Monza, da oggi attivazione delle misure anti smog

Monza, da oggi attivazione delle misure anti smog

7 Dicembre 2018

Scattano da oggi, venerdì 7 dicembre, le misure temporanee di primo livello in 6 province della Lombardia, in attuazione dell’Accordo di Bacino padano. Le limitazioni riguarderanno i comuni coinvolti delle province di Milano, Monza e Brianza, Pavia, Lodi, Cremona e Mantova (comuni con più di 30 mila abitanti, oltre a quelli aderenti su base volontaria). comuni con blocco euro 4 inquinamento

AMBITI

Le misure temporanee riguardano il settore traffico (limitazioni per i veicoli fino a euro 4 diesel in ambito urbano, obbligo spegnimento motori in sosta), il settore riscaldamento domestico (limitazione all’uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore alle 3 stelle, riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni) e agricolo (divieto di spandimento liquami zootecnici, divieto assoluto di combustioni all’aperto).

SUPERAMENTI SOGLIE

L’aggiornamento dei dati relativi alla giornata di mercoledì ha fatto registrare nelle province di Milano, Monza, Pavia, Lodi e Cremona il 6° giorno consecutivo di superamento, mentre a Mantova è stato raggiunto il 5°. Le medie nelle province in superamento mostrano concentrazioni di PM10 comprese tra 51 e 74 microgrammi/m³. Avendo registrato almeno 4 giorni consecutivi di superamento del valore di 50 microgrammi/m³, la procedura prevede che vengano attivate le misure temporanee di I° livello, a meno che le previsioni meteorologiche prevedano per il giorno in corso e per il giorno successivo condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti.

CONDIZIONI METEO

Le condizioni meteo per i prossimi giorni non si preannunciano favorevoli alla dispersione degli inquinanti in atmosfera per questo motivo si rende necessaria l’attivazione delle misure temporanee di primo livello. Il bollettino meteo ARPA odierno dà condizioni favorevoli all’accumulo nella giornata di oggi.

RILEVAZIONE QUOTIDIANA

Come previsto, i dati sulla qualità dell’aria a valle del blocco verranno esaminati ogni giorno e verrà data comunicazione in maniera tempestiva circa la cessazione delle limitazioni temporanee di 1 livello.

PROVINCE IN CUI NON SCATTANO LIMITAZIONI

È stato invece registrato il rientro al di sotto dei limiti per le province di Brescia e Bergamo, che non saranno pertanto interessate da provvedimenti temporanei. Le province di Varese, Como e Lecco confermano valori medi inferiori al limite.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Agrate Brianza, camion si ribalta in A4: traffico in tilt

L'incidente intorno alle 7 di venerdì 20 settembre: il camion ha occupato di traverso due corsie, causando code e rallentamenti

Desio, 32enne precipita dall’ecomostro di via Volta: gravissima

Ancora in corso la ricostruzione di quanto accaduto, che riporta alla luce la questione relativa alla sicurezza dell'area

Si ferma per prestare soccorso e viene minacciato con un coltello

Brutta esperienza per un uomo di passaggio ad Arcore, nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 settembre

Consumo di suolo, la Brianza in pole. Lissone tra i peggiori d’Italia

Il consumo di suolo in Italia nel 2018 non si è arrestato, anzi. E la provincia di Monza e Brianza rimane la pecora nera nel nostro paese. Ecco i nuovi dati del rapporto Ispra 2019.

Monza, il Comitato Verga inaugura il primo Giardino della Sport Therapy in Italia

Questa palestra all'aria aperta, realizzata grazie ad un concorso di progettazione green e ad una molteplicità di soggetti, aiuterà i piccoli malati a guarire prima e con minori conseguenze psico-fisiche.