26 Luglio 2021 Segnala una notizia
Lissone, secondo presidio dei sindacati MB per sostenere il servizio sanitario nazionale

Lissone, secondo presidio dei sindacati MB per sostenere il servizio sanitario nazionale

14 Dicembre 2018

CGIL, CISL e UIL Lombardia, insieme alle categorie sindacali dei Pensionati e delle Funzioni Pubbliche hanno definito la piattaforma “Agenda Sanità”: valutazioni, proposte e richieste per un confronto con Regione Lombardia.

Tempi di attesa incredibili per visite specialistiche, diagnostiche e per l’accesso al Pronto Soccorso spingono i cittadini a rivolgersi al privato o agli specialisti in regime di libera professione: in questo modo finanziano una fetta sempre più importante del sistema sanitario. Chiediamo, invece, che venga ridotta la spesa sanitaria a carico dei cittadini: ticket, rette RSA ed esenzioni.

Importanti carenze di organici mettono a rischio alcuni servizi, non permettono di avviarne di nuovi e peggiorano le condizioni di lavoro degli operatori sanitari. Per garantire la qualità delle prestazioni non basta l’impegno appassionato di medici, infermieri, personale di assistenza, tecnico e amministrativo. Chiediamo di stabilizzare il personale precario, di valorizzare le professioni sanitarie, sociosanitarie, sociali e di avviare un piano di assunzioni triennale che vada oltre la semplice sostituzione dei pensionandi.

Per rispondere a bisogni complessi è necessario garantire servizi integrati. Deve essere rivisto il rapporto tra ospedale e territorio e deve essere garantita la continuità di cura fra percorsi sanitari, sociosanitari ed assistenziali. Bisogna investire in spazi dedicati ai pazienti subacuti e postacuti, nella prevenzione, potenziare la diagnostica e i consultori, investire nei centri e nelle realtà che si occupano di salute mentale, dipendenze e di neuropsichiatria infantile.

La legge regionale 23/2015 non ha risolto i problemi. La gestione dei pazienti cronici è stata un fallimento. Deve tornare centrale la figura del medico di medicina generale come responsabile clinico dei pazienti.

CGIL, CISL e UIL di Monza e Brianza promuovono una mobilitazione provinciale itinerante per sostenere il servizio sanitario nazionale e garantire il diritto universale alla salute .

mercoledì 19 dicembre 2018 alle ore 16, a Lissone, in via Don Minzoni (ex Montana) il secondo presidio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi