Cultura

Grande successo per Giovanni Allevi all’Auditorium BCC di Carate Brianza

Una serata tipica dello stile del Maestro capace di trascinare e soddisfare il pubblico oltre le attese.

concerto-allevi-bcc-carate-01

E’ stato un grande spettacolo quello di lunedì sera all’Auditorium BCC di Carate Brianza. Giovanni Allevi, accompagnato dall’Orchestra sinfonica italiana, è stato il protagonista del tradizionale concerto di Natale offerto dalla banca ai soci.

Una serata tipica dello stile del Maestro capace di trascinare e soddisfare il pubblico oltre le attese. Presenti nell’Auditorium i soci della banca, molte autorità del territorio ed esponenti delle BCC Lombarde.

Giovanni Allevi, impegnato nel suo Equilibrium Christmas Tour 2018, è il compositore italiano più amato nel mondo e sta calcando in questi giorni i prestigiosi palchi della penisola, per festeggiare l’incanto del Natale con l’Orchestra Sinfonica Italiana.

Il concerto di Carate ha regalato inaspettate e sorprendenti prime esecuzioni ed ha visto anche una originale rilettura, per pianoforte e orchestra, delle più amate melodie natalizie.

Annibale Colombo – Presidente BCC – “Sapevamo che con il Maestro Allevi si andava sul sicuro, lo conosciamo da tempo ed è stato per noi un felice ritorno dopo la sua presenza all’inaugurazione dell’Auditorium nel 2013. Certo che, anche stasera, ha saputo trasportare con il suo stile tutta la platea in un viaggio musicale unico, interpretato alla sua maniera, con stravaganza, con elevato senso di humor e con un repertorio unico capaci di avvicinare chiunque alla buona musica. Pensiamo che i presenti, autorità e soci, avranno nel cuore per molto tempo questo concerto. Avevamo 700 ospiti in auditorium ma oltre 500 nella tenso-struttura. Di più non potevamo fare davanti all’enorme richiesta di partecipazione, vedremo ovviamente di migliorarci nel futuro per quanto possibile. L’auspicio è ovviamente aver fatto passare delle ore liete ai nostri ospiti in prossimità delle feste natalizie, crediamo di esserci riusciti vedendo il gran numero di persone che ha aspettato il compositore anche dopo l’evento. Il Maestro Allevi ha dimostrato anche in questo caso una gentilezza e sensibilità verso il pubblico uniche”.